Stanziati 100 milioni di dollari per i montepremi di Fortnite

Fortnite, il gioco di sopravvivenza sviluppato da Epic Games, ha raggiunto un successo inimmaginabile. Soprattutto dopo il suo lancio per i dispositivi Apple nella versione iOS. Su Apple Store ha infatti raggiunto vendite in-app per milioni di dollari in soli pochi giorni. L’azienda ha anche successivamente lanciato un mashup con il film Marvel Avengers Infinity War. L’azienda ha da poche ore annunciato che il gioco entrerà nel settore e-Sports.

 

Epic Games ha stanziato 100 milioni di dollari per Fortnite

Per la stagione 2018-2019 Fortnite entrerà a far parte del settore e-Sports, per questo motivo Epic Games ha dichiarato che stanzierà 100 milioni di dollari come montepremi per le competizioni ufficiali del gioco. La cifra è davvero esorbitante e supera di gran lunga quella stanziata per altri giochi, come per esempio Overwatch League (solo 3.5 milioni di dollari).

I dettagli al momento non sono ancora noti, non sappiamo quindi come sarò organizzata la competizione. L’azienda nel suo annuncio ha solo dichiarato che il loro approccio al mondo dell’e-Sports sarà diverso. Ecco le parole: “Abbiamo intenzione di essere più inclusivi e concentrati sulla gioia di giocare e guardare il gioco“.

Leggi anche:  Fortnite non è disponibile su Google Play, ma c'è un trucco per scaricarlo

Al momento gli eventi passati di Fortnite sono stati davvero pochi, anche se i pochi organizzati hanno riscosso un grande successo. Per esempio nel mese di aprile, il torneo con il più famoso streamer di Fortnite, Tyler “Ninja” Blevins, ha raggiunto oltre 660.000 spettatori su Twitch. Questo record non ha precedenti, possiamo quindi immaginare il risultato che otterrà il gioco nell’ambito e-Sports. Non ci resta che attendere maggiori informazioni e scoprire la scena competitiva che ha intenzione di creare Epic Games.