VodafoneVodafone Italia si porta un passo in avanti rispetto ai competitor commerciali per i servizi di telefonia fissa e mobile. In particolare, pubblica un resoconto finanziario chiusosi il 31 marzo 2018 che delinea un andamento ben preciso delle preferenze pubbliche del ramo commerciale.

TIM, Wind e 3 Italia guardano con invidia i traguardi di un rivale che ha saputo conquistarsi l’ambita vetta di operatore nazionale preferito. Complici di questi risultati sono la rete fissa e quella mobile del 4G, garanzia di stabilità, velocità ed affidabilità.

 

Vodafone: il gestore preferito dagli utenti italiani

Nonostante le clamorose offerte da capogiro con 30 GIGA a soli 10 euro al mese ed i report di valutazione che la classificano quale rete mobile internazionale di primo livello, Vodafone Italia continua a collezionare successi.

Nel residenziale cresce il numero di utenti IperFibra che con un incremento annuo di 500 mila unità si porta a registrare un totale di 1,1 milioni di adesioni su scala nazionale. Numeri che si devono alla compartecipazione al progetto Open Fiber FTTH che, entro il 2022, concretizzerà 9,5 milioni di unità immobiliari in 271 città.

Leggi anche:  TIM e Vodafone: nuove offerte con 50 GB e 40 GB con Kena Mobile e Ho.Mobile

Per la rete mobile Vodafone, invece, il 4G conta su 12,2 milioni di utenti, in crescita di +3.2 milioni di unità rispetto al periodo precedente. Merito di una copertura territoriale del 98% in oltre 7.000 Comuni italiani. Tra l’altro, una spinta importante sarà data anche dal 4.5G Vodafone, attualmente attivo nelle location Roma, Napoli, Palermo, Firenze, Milano, Verona, Torino, Bologna, Genova e Padova.

Dati rassicuranti per una società che si sta portando anche alla sperimentazione del 5G nell’area metropolitana di Milano. C’è un’ultima cosa da dire: Ready?