sicurezza emailLe nostre email sono in balia degli hacker. La scoperta diffusa dalla Electronic Frontier Foundation (EFF) lascia spazio a considerazioni rilevanti sulla vulnerabilità che prende di mira il PGP, ossia il sistema di crittografia più usato per codificare i messaggi di posta elettronica rendendoli illeggibili a terze parti e quindi anche ad attacchi del tipo MiM (man-in-the-middle).

 

Email a rischio sicurezza: tutti in serio pericolo

Abbiamo scoperto quali sono le 3 tipologie di email che possono prosciugare il nostro conto in banca in un batter d’occhio, ma oggi si ha a che fare con una minaccia decisamente più diretta che prende indiscriminatamente di mira tutti noi.

Una tecnica di attacco portata alla nostra attenzione dalla società di sicurezza ed analisi informatica EFF, che ha delineato il profilo di un software in grado di decodificare i messaggi crittografati e fare in modo che tutto il contenuto sia inviato via Internet ad un server remoto.email rubataIl cyber-criminale, una volta entrato in possesso del messaggio originale tramite intercettazione o violazione dei device, riesce a leggere il messaggio senza problemi in maniera automatica senza necessità di ulteriori indagini ed exploit.

Leggi anche:  7 consigli utili per mantenere in sicurezza la vostra e-mail questa estate

Si attende una patch correttiva di sicurezza, mentre si dirama il consiglio offerto da EFF a proposito dell’immediata disattivazione del PGP su tutti i software email. Inviate i vostri messaggi sensibili tramite strumenti alternativi, come ad esempio le chat con crittografia end-to-end e simili.