Google ClipsGoogle Clips ottiene un aggiornamento fondamentale che ne incrementa l’interattività ed il numero di funzioni disponibili. Per chi se la fosse persa, si tratta della mini-fotocamera Google dotata di Intelligenza Artificiale autonoma indipendente dalla rete e con un’unità integrata VPU integrata (Visual Processing Unit) in grado di effettuare riprese ed analisi Smart per oggetti, volti e scenari ripresi. Il tutto senza ricorrere all’ausilio di un server di processing remoto. Oggi abbiamo nuove funzionalità aggiuntive indipendenti.

 

Google Clips: multi-pairing e nuova base AI

Disponibile ormai da febbraio 2018, Google Clips è riuscita ad affascinare il pubblico per il suo aspetto portable e l’impronta altamente tecnologica conferita dagli sviluppatori e dagli ingegneri Google che in un dispositivo “a portata di mano” hanno garantito un’interattività stand-alone intelligente senza precedenti.

Leggi anche:  Google Maps: l'aggiornamento aggiunge nuove schede ma rimuove alcune funzioni importanti

Nel corso di queste ore è giunto addirittura un nuovo aggiornamento che integra la possibilità di riconoscere baci, abbracci, salti, passi di ballo e tanto altro. Esilarante,non è vero? ma non finisce certo qui.

Infatti la compagnia di Mountain View ha anche risolto un problema, o meglio una richiesta, comune pervenuta mezzo feedback per il supporto al collegamento a più di un dispositivo per la visualizzazione e la condivisione dei contenuti. Oltretutto non mancano i consueti e necessari fix ai problemi noti oltre alle funzioni di ritaglio automatico delle clip a seconda dell’orientamento della fotocamera.

Scopri anche: Recensione Pixel 2