truffe postepay trucchiIn materia di sicurezza delle proprie carte non si è mai troppo prudenti. Le frodi sul web sono  tante e possono far cadere in trappola persino gli utenti più esperti se questi non prestano la dovuta attenzione. Le tecniche di phishing, con le quali i truffatori inducono i titolari della carta a fornire informazioni confidenziali, sono ormai molto avanzate, alcune al punto di simulare perfettamente un sito ufficiale o istituzionale come quello delle Poste Italiane. Come fare, quindi, per difendersi dai frodatori? Ecco 5 trucchi per tutelare la sicurezza della propria carta PostePay.

 

Naviga in sicurezza

Quando ti rechi sul sito delle poste o su un sito per effettuare pagamenti online, digita l’indirizzo nella barra URL in alto. Inoltre, controlla che l’indirizzo sia preceduto dal simbolo di un lucchetto seguito dalla dicitura “https” (la “s” al termine è importante). Ciò indica che la connessione è protetta da crittografia TLS (Transport Layer Security) e che le informazioni sono criptate in modo che nessuno possa vederle.

 

Tieni al sicuro le tue credenziali

Conserva accuratamente la tua password, il tuo nome utente e il codice dispositivo in modo da non farli conoscere agli altri. Non segnare la casella “ricordami” quando navighi su un computer non tuo e non usare sempre la solita password per ogni registrazione. Inoltre, quando effettui operazioni di pagamento, collegati solo a reti di cui sei certo della sicurezza come quella domestica, evitando i wi-fi pubblici.

Leggi anche:  Truffe online: la Sim Swap è arrivata e Tim, Wind e Vodafone sono in pericolo

 

Diffida delle richieste sospette

Non inserire in nessun caso le tue credenziali in siti raggiunti cliccando su un link ricevuto via mail o in altri modi, neanche quando tale richiesta sembri pervenire dalle Poste stesse. Ricorda che le tue credenziali sono strettamente confidenziali e nessun impiegato ti chiederà mai di fornire questi dati.

 

Usa soltanto programmi sicuri

Installa sul tuo computer solo software provenienti da fonti affidabili, scaricati direttamente dal sito del produttore (ad esempio se vuoi scaricare l’app per computer di Ebay scaricala direttamente dal sito o dallo store). Lo stesso vale per gli altri dispositivi come smartphone e tablet, specie se usi il sistema operativo Android. Per aiutarti a verificare l’attendibilità di un sito puoi utilizzare WOT (Web Of Trust), un plugin per browser gratuito che ti permette di valutare l’affidabilità di un sito grazie alle recensioni degli utenti.

 

Rinnova spesso la tua password

 Modifica periodicamente la tua password di accesso, in modo che abbia il numero minore possibile di punti in comune con il tuo nome utente; utilizza almeno due lettere maiuscole, qualche numero e un carattere speciale (#, *, $… la scelta è vasta). Rinnovare la password regolarmente assicura che nessuno possa utilizzare la vecchia password, qualora questa fosse finita in possesso di qualche malintenzionato (ma se applichi correttamente gli step precedenti ciò non dovrebbe succedere).