La commissione economica eurasiatica con sede in Russia ha recentemente certificato due nuovi tablet targati Samsung. Questi due dispositivi sono identificati dai numeri di modello SM-T835 e SM-T595.

È stato precedentemente riportato che il tablet Samsung con il numero SM-T835 sarà probabilmente commercializzato come Samsung Galaxy Tab S4. Si prevede che uscirà in prossimità del Galaxy Tab S3, svelato dal gigante tecnologico l’anno scorso. Tuttavia, al momento sono disponibili poche informazioni su tale tablet, corrispondente al numero di modello SM-T595.

Report precedenti hanno già fornito dettagli riguardanti le specifiche del Samsung Galaxy Tab S4. Un elenco sul sito Web del benchmark GFXBench indica che questo modello sarà alimentato dal chipset Snapdragon 835 della società di semiconduttori Qualcomm. Questo SoC è costituito da una CPU Kryo a 64 bit octa-core, che gira ad una velocità massima di 2.3GHz, e la GPU Adreno 540.

Samsung Galaxy Tab S4 e Tab S3 sono i nuovi tablet certificati tra i prossimi dispositivi dell’azienda

Un’altra caratteristica interessante del Galaxy Tab S4 è il display da 10,5 pollici con una risoluzione di 2560 x 1600 pixel e un rapporto 16:10. Le precedenti offerte di tablet del gigante tecnologico, a partire dall’originale Galaxy Tab S, hanno tutte un rapporto di 4:3. Il tablet includerà probabilmente 4 GB di RAM e 64 GB di memoria flash interna. Inoltre sembra probabile che ci sia una variante del tablet che include uno slot per schede SIM.

Leggi anche:  Samsung: la linea Galaxy J potrebbe venir sostituita da più serie diverse

Altri report hanno anche affermato che il Samsung Galaxy Tab S4 avrà una singola telecamera posteriore con un sensore da 12 megapixel. La fotocamera posteriore include il flash, anche se sembra che il sensore non supporti l’autofocus. Mentre la fotocamera frontale avrà un sensore da 8 megapixel. I benchmark mostrano anche che il tablet verrà fornito con Android 8.0 Oreo preinstallato. Nonostante ciò, è probabile che sarà installata sul sistema operativo di Google. Il dispositivo è stato anche recentemente certificato da Wi-Fi Alliance. La certificazione ha indicato che il dispositivo sarà in grado di connettersi alle reti Wi-Fi in esecuzione su entrambe le frequenze a 2,4 GHz e 5 GHz.