Apple pronta a migliorare Maps
Apple pronta a migliorare Maps

Mentre Google ha la sua applicazione Maps, Apple ha la sua e per migliorare quest’ultima, la compagnia ha deciso di sfruttare dei dispositivi particolari. Si tratta di droni, il cui sviluppo negli ultimi anni ha decisamente subito una forte accelerazione tanto da poterli sfruttare in diversi aspetti.

A Cupertino è stato rilevato che la compagnia li sta già utilizzando per offrire all’utente una visione aerea più precisa. Tutto questo nella Carolina del Nord, ovvero negli Stati Uniti. Questo stato in particolare ha concesso la conduzione dei test sui droni oltre ai limiti imposti dalla FAA.

 

Un progetto iniziato qualche anno fa

In realtà, come rilevato da un rapporto di Bloomberg ai tempi, tale volontà da parte di Apple era iniziata nel 2016, e magari anche prima. Ai tempi stava mettendo insieme un team per acquisire i dati cartografici con l’uso degli UAV. Un portavoce ha dichiarato in una nota che Apple raccoglie immagini aeree e terrestri di tutto il mondo per migliorare le proprie mappe e presto inizieranno a catturare ulteriori immagini aeree in aree selezionate utilizzando i droni.

Leggi anche:  Twitter ha deciso di puntare tutto sullo streaming, il "live" si sposta in cima

La società ha anche pensato le implicazioni in merito alla privacy, argomento sempre più scottante. Mettendo le mani avanti hanno garantito: “Apple si impegna a proteggere la privacy delle persone compreso l’elaborazione di questi dati per sfocare facce e targhe prima della pubblicazione”.

Se i test effettuati in North Carolina consentiranno di rendere Maps più robusto e che porterà questa scelta, come annunciato, anche in altre località.