Sky vs Netflix? Non più dopo il nuovo accordo

Una grande rivoluzione è arrivata per lo streaming: Sky e Netflix, Spotify ed app simili non ci lasceranno mai. Dallo scorso mese, i contenuti disponibili sul nostro smartphone ci accompagneranno in ogni angolo del continente.

Tutto prende il via dalle nuove norme sulla regolamentazione europea dello streaming. A seguito della legge emendata dell’Unione Europea, gli utenti potranno avere accesso ai servizi in abbonamento anche al di fuori dei loro paesi di origine.

 

Netflix, Spotify e Sky: rivoluzione dello streaming in Europa

Gli esempi sono molto semplici. In pratica, coloro che hanno un abbonamento a Netflix in Italia potranno avere accesso al il contenitore anche in paesi come la Francia, la Germania e la Spagna. Stessa cosa vale anche per Sky Go: la Serie A, i grandi spettacoli di intrattenimento come Masterchef ed X Factor insieme alle pellicole più belle del momento potranno seguirci ovunque. Analogo il discorso per la musica e per Spotify

Leggi anche:  Sky: l'abbonamento con un regalo pazzesco sa di Black Friday, il costo è di 24 euro

La norma è valida in tutti i 28 stati dell’Unione Europea. Per ora nell’accordo è presente anche il Regno Unito, sino all’avvenuta Brexit.

Nessun costo extra è previsto. Netflix, Sky Go e Spotify faranno riferimento sempre alle tariffe del proprio paese di nascita.

Unico limite riguarda i giorni di utilizzo. In un anno ogni persona avrà a disposizione solo trenta giorni di streaming in giro per l’Europa. Superati questi, l’uso delle piattaforme sarà bloccato sino al nuovo anno.