Android, ecco l'app che spia le altre applicazioni e scopre quali permessi hannoNon è un segreto che molte delle applicazioni che abbiamo installato sul nostro telefono cellulare sappiano molto su di noi e di tutto quello che facciamo. Gli sviluppatori hanno accesso a una varietà di analisi e dati che consentono loro di monitorare l’uso fatto dagli utenti delle app.

È difficile individuare quali di queste informazioni utilizza ciascuna applicazione, poiché dipende da quali servizi offre e da come è stata sviluppata. Ma c’è un modo per scoprirlo ed è proprio usando un’altra app.

 

Exodus Privacy: come funziona e dove scaricarla

Exodus Privacy è un’app che può essere scaricata da Google Play. Questo software è stato sviluppato da un’organizzazione senza scopo di lucro, che porta lo stesso nome, creata da “hacktivisti” che, attraverso questa loro app, consentono una verifica della privacy per le applicazioni Android.

Questa applicazione, quindi, consente di sapere – a sua volta – quali app si usano sul proprio smartphone e quali accessi hanno. Per usarla, si deve solo installarla e lasciarla analizzare tutte le applicazioni e i giochi all’interno del cellulare. Al termine dell’analisi, accanto a ciascuna applicazione, è possibile vedere quanti tracker sono incorporati in ogni APK e quali permessi hanno. Quando si fa clic su una di queste app, si può accedere ad una scheda dove sono dettagliate quali sono le autorizzazioni che le sono state concesse.

Leggi anche:  Xiaomi Mi A2 e Mi A2 Lite: presentati i 2 nuovi smartphone con Android One (foto)

Accanto all’icona dell’app, c’è un collegamento che inizia con reports.exodus. Se cliccato, è possibile controllare l’intero rapporto. Exodus funziona con le app scaricate da Google Play. Il download è gratuito dallo store di applicazioni Google.

Exodus Privacy
Exodus Privacy
Developer: Exodus Privacy
Price: Free