Netflix: non solo novità, occhio a qualche possibile truffa

Netflix rappresenta agli occhi di tutti il servizio streaming più popolare del momento. Sono sempre più gli utenti che quotidianamente decidono di attivare un pianomensile alla piattaforma. Tutto merito delle serie tv e dei grandi film in catalogo. Nel portale statunitense sono presenti, infatti, titoli celebri come “La Casa di Carta”, “Breaking Bad” e “Narcos”.

Netflix, come averlo a costo zero

Per poter gustarsi queste e migliaia di altre produzioni, come anche i muri sanno, è necessario avere un account a pagamento. Ci sono vari livelli di abbonamento con prezzi che variano dagli otto euro ai quattordici euro al mese.

Netflix può, inoltre, essere disponibile a costo zero grazie ad una partnership siglata con Sony. Seguendo le linee guida che vi presentiamo è possibile avere  tre mesi gratuiti di streaming.

Leggi anche:  Netflix: 5 serie TV non prodotte negli USA da vedere assolutamente

Il primo step è quello di attivare un abbonamento annuale alla piattaforma PS Plus, il servizio online per i gamer di PlayStation 4, PlayStation 3 e PS Vita. L’azione è propedeutica alla ricezione di una mail informativa.

Acquistata la sottoscrizione annuale a PS Plus (il prezzo a listino è di 59,99 euro per 365 giorni), ecco che arriverà una seconda mail con coupon da scrivere sul sito ufficiale Netflix.

Il gioco è quindi completato. Al termine dei tre mesi gli utenti andranno a pagare il costo standard di 14 euro.