Finalmente sembra che Xiaomi abbia consegnato tutta la documentazione necessaria per l’entrata in borsa. L’azienda ha sempre avuto l’obiettivo di espandersi, ma questo è sicuramente un altro grande passo.

Fino ad ora si trattava solo di alcune indiscrezioni ma ora abbiamo finalmente la conferma. L’azienda cinese sta per entrare ufficialmente nella borsa di Hong Kong.

Xiaomi è pronta per lanciarsi in borsa

L’azienda ha da poco presentato un prospetto sul quale si baseranno le cifre della sua IPO. Anche se nessuna indiscrezione è trapelata sulla presunta cifra iniziale, alcune indiscrezioni riportano una IPO da ben 10 miliardi di dollari. Se così fosse, si parlerebbe della cifra iniziale più alta dal 2014 con Alibaba.

Solo ieri abbiamo parlato di un altre grande traguardo di Xiaomi, è infatti diventata il quarto produttore mondiale di smartphone, superando anche OPPO. Il progetto presentato dall’azienda di Lei Jun è molto positivo, Xiaomi è presente in oltre 70 paesi, in India per esempio ha addirittura sorpassato Samsung. Le sue entrate derivano principalmente da smartphone, dispositivi IoT, beni di consumo e per finire internet.

Leggi anche:  Android: offerte su 20 giochi, applicazioni e icon pack sul Google Play Store

I dati del 2017 riportano un ricavo di circa 115 miliardi di yuan, con un aumento del 70% rispetto all’anno precedente. Sicuramente l’azienda ha tutti i requisiti necessari per partire alla grande in borsa. Ora non ci resta che attendere per scoprire quale sarà il valore della raccolta fondi per la sua quotazione.