È emerso un nuovo report che suggerisce che Amazon lunedì ha formulato un’offerta per acquisire il 60 percento del più grande rivenditore online indiano: Flipkart.

Si dice che Walmart fosse in trattativa con Flipkart per acquisire una partecipazione di maggioranza nel suo business, espandendosi. L’offerta di Amazon per l’acquisto sarà vicina a quella offerta da Walmart, secondo il report. Le fonti aggiungono che il colosso americano dell’e-commerce ha offerto una commissione di 2 miliardi di dollari per contrastare la proposta di Walmart di acquisire l’80% delle attività di Flipkart. Con ciò, Amazon si unirà alle due società di e-commerce che andranno avanti se questo accordo verrà garantito. Nel frattempo i fondatori di Flipkart firmeranno un accordo di non concorrenza che impedisce loro di avviare una nuova società di e-commerce fino a un termine predefinito.

Lo store online Flipkart sarà acquistato da Amazon o da Walmart, le aziende si contendono la rispettiva posizione dominante

Walmart ha confermato nella sua proposta di lasciare che Flipkart continui la sua attività con la sua attuale struttura societaria. Ciò pur mantenendo il management team della società e il suo CEO Kalyan Krishnamurthy. Con questa proposta, i fondatori e gli investitori di Flipkart si stanno orientando più verso l’affare di Walmart. Pare che Sachin Bansal, co-fondatore di Flipkart, sia in visita negli Stati Uniti per negoziare i termini finali con Walmart. Il team globale di quest’ultimo visiterà presto l’India per finalizzare l’accordo entro il prossimo mese. In questo modo si intensificherà ulteriormente la rivalità tra due dei più grandi rivenditori al mondo a regnare sul mercato dell’e-commerce indiano.

Leggi anche:  Kobo Forma, il nuovo e-reader è stato svelato dall'azienda per sbaglio

Sia Flipkart che Amazon sono dunque in competizione testa a testa nello spazio di e-commerce indiano. Il primo cerca di mantenere la sua posizione polare mentre il secondo punta di più. La società madre di Amazon India ha investito miliardi di dollari nelle sue operazioni indiane negli ultimi anni per espandere la sua portata. Nonostante sia il più grande rivenditore di mattoni e malta del pianeta, Walmart non è stato in grado di intaccare lo spazio dell’e-commerce. Rotta che prevede di invertire investendo nel mercato indiano che si prevede mostri una crescita enorme nel prossimo futuro.