Galaxy S9

Samsung ha comunicato di aver recuperato il primo posto in India per quanto riguarda il settore mobile, e nella fattispecie quello dei top gamma. Nel primo trimestre dell’anno, il produttore coreano ha venduto più di tutti smartphone premium, e ciò è confermato dall’analisi di mercato effettuata da Counterpoint Research.

Ovviamente, tale successo è in gran parte attribuito ai meravigliosi Galaxy S9 e del Galaxy S9 Plus, la miglior proposta Android di fascia alta presente in India. Alcuni dati: la quota Samsung nel mercato premium ammontava al 50 percento, e il solo Galaxy S9 si è accaparrato il 29 percento di tutte le vendite di dispositivi mobili di fascia alta nel Paese.

 

Samsung torna a dominare il mercato indiano

OnePlus 5T occupa il secondo posto, con una quota del 25%, in attesa di OnePlus 6 che cercherà di spodestare i due S9. Il dispositivo cinese verrà introdotto solo verso la fine del trimestre in corso, dunque manca davvero poco.

Xiaomi, Huawei e Nokia (HMD Global) potrebbero, in tutta sincerità, fare meglio nel segmento di fascia alta: il popolo indiano preferisce optare, almeno per quanto riguarda queste tre aziende, ai loro prodotti di fascia media, poichè proposti ad un prezzo estremamente competitivo.

In India, il mercato degli smartphone è ancora favorevole a Xiaomi, con il beneplacito dei maggiori esperti del settore. D’altronde, basta guardare al fatto che RedMi Note 4 è lo smartphone più venduto di sempre nel Paese, grazie al suo eccellente rapporto qualità prezzo. Restiamo in attesa di capire le performance di RedMi Note 5, del quale abbiamo proposto la nostra recensione completa alcuni giorni fa.