Amazon sta vietando alle persone di recensire il libro pubblicato dal direttore dell’FBI, James Comey. La prassi è questa per chi non procede con l’acquisto. La compagnia tenta quindi di costringere gli utenti ad acquistare il libro.

Sembra che tale decisione sia stata presa per fermare i sostenitori di Donald Trump – che è pesantemente attaccato nel libro. Campagne simili sono state condotte su libri come il resoconto di Michael Wolff su Fire and Fury e Hillary Clinton ai tempi delle elezioni. In particolar modo, in questi casi Amazon ha anche rimosso revisioni di una sola stella.

Se la gente prova a rivedere il libro dell’ex direttore dell’FBI senza acquistarlo, vedrà un messaggio di errore che informa che ci sono “limitazioni nell’invio delle recensioni”. Le linee guida della community del sito consentono di limitare le persone che possono controllare quando c’è “un numero insolitamente alto di recensioni per un prodotto pubblicato in un breve periodo di tempo”.

Amazon non permette di rivedere e recensire il libro di Comey, direttore dell’FBI, poiché è necessario l’acquisto per procedere

Il libro ha attualmente una valutazione a cinque stelle, con l’89 per cento delle persone che gli danno il massimo dei voti. Solo il due per cento dei revisori ha segnato una sola stella. È inoltre il libro più venduto del sito ufficiale con dominio negli Stati Uniti, dopo aver trascorso cinque settimane nella lista dei preferiti.

Leggi anche:  Amazon: annunciato ufficialmente il nuovo kit di Alexa per le Auto

Di solito, Amazon consente a chiunque di rivedere qualsiasi elemento, anche se ad esempio è stato acquistato da qualche altra parte, oppure se sono  limitati a cinque di tali revisioni a settimana. Ovviamente, se gli utenti che hanno acquistato il libro da Amazon utilizzano lo stesso account per scrivere la recensione, allora riceveranno un piccolo distintivo che indica chiaramente che sono acquirenti verificati.

Mr Comey nel frattempo sta promuovendo il suo libro. Ad esempio, il celebre direttore dell’FBI parlerà ad Amazon questa settimana, in quello che si pensa faccia parte di un seminario sulla leadership.