LG G7 ThinQ
LG G7 ThinQ: render

Come vi abbiamo anticipato nella giornata di ieri, LG G7 ThinQ avrà un tasto di accensione situato sul lato destro: l’azienda abbandonerà dunque l’ormai iconico tasto Power posto sulla back cover, accanto ai sensori della fotocamera. Ma questa non sarà l’unica novità che caratterizzerà il top gamma.

Un nuovo report ha rivelato infatti che, sul lato sinistro, ci sarà un’altro pulsante fisico, il quale avrà la funziona di avviare Google Assistant; questa scelta pone l’accento sul fatto che LG G7 ThinQ sarà uno smartphone incentrato esclusivamente sull’Intelligenza Artificiale.

 

LG G7 ThinQ: un passo verso l’AI

LG si ispira chiaramente a Samsung, la quale però ha sviluppato il proprio assistente virtuale Bixby, ed ha realizzato, a partire da Galaxy S8, un tasto che ha propria la funzione di attivarlo quando premuto.

Un’altra novità riguarda il lettore di impronte digitali: esso sarà, ancora una volta, posizionato sul retro, ma non sarà – per ovvie ragione – cliccabile. La fonte afferma inoltre che il pulsante dedicato ad Assistant non sarà mappabile, ma siamo sicuri che verranno realizzate app da hoc che ovvieranno al problema – basti pensare a quelle di Galaxy S8 / S9.

Leggi anche:  ZeroLemon aggiungerà 4700mAh alla batteria del nuovo LG G7 ThinQ

Non solo Google Assistant

Oltre a concentrarsi su Google Assistant, LG G7 ThinQ potrà contare anche sul sistema AI sviluppato interamente da LG e già visto a bordo di V30S – del quale potete trovare la nostra recensione completa cliccando QUI – e che va a migliorare le prestazioni della fotocamera.

Secondo gli ultimi rumor, LG G7 avrà un display da 6.1 pollici con un rapporto di aspetto 19: 9 e tecnologia MLCD+. Il form factor piuttosto inusuale è dovuto al fatto che il top gamma avrà il Notch. Dal punto di vista hardware, ci aspettiamo un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845 a 2.9 GHz e coadiuvato dal ameno 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibile tramite micro SD.

  • Acquista LG V30 al prezzo più basso su Amazon —> QUI.