Su Netflix arrivano le Storie: 30 secondi di anticipazioni di serie e filmLe “Storie” hanno rivoluzionato il modo in cui le persone condividono e visualizzano i contenuti sui social network. Il primo ad abilitare questo meccanismo è stato Snapchat, e successivamente si sono uniti a Instagram, WhatsApp, Facebook e Messenger (questi ultimi quattro fanno parte del “network” di Mark Zuckerberg).

La condivisione dei contenuti attraverso le storie è diventato così popolare che ora si unisce a una delle aziende in più rapida crescita negli ultimi anni: Netflix.

Secondo una dichiarazione della stessa società di contenuti streaming, tra i miglioramenti per dispositivi mobili c’è la presentazione di 30 secondi di novità e molto altro sotto forma di “storie”. Queste sono mostrate in formato verticale, un aspetto che caratterizza i social network che già utilizzano questo meccanismo.

Le storie possono riguardare sia serie che film e comprendono anche serie originali e, in generale, l’intero catalogo Natflix. Quelli che appaiono nel profilo dell’utente saranno determinati in base al consumo di contenuti che si fa proprio sulla piattaforma.

Questa funzione è già disponibile sui dispositivi mobili con sistema iOS e sarà presto abilitata per Android. Netflix presenterà quindi in questo modo anticipi di 30 secondi dei contenuti del momento sotto forma di storie ai suoi utenti che hanno scaricato l’app sui dispositivi mobili.

Con questi miglioramenti, Netflix continua il suo percorso verso l’alto. Secondo Bloomberg, la società ha avuto un primo semestre che ha superato le aspettative: da gennaio a marzo 2018, ha aggiunto 7,41 milioni di utenti a livello globale, da una stima fatta dagli analisti. Netflix conta 125 milioni di abbonati in tutto il mondo.

Sebbene negli ultimi 12 mesi Netflix abbia aumentato il costo dell’abbonamento medio del 12 percento, le vendite totali dell’azienda sono cresciute del 40 percento a 3,7 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2018.