OnePlus 6 è uno dei top gamma Android più attesi – se non il più atteso – di questo 2018. Il prodotto porterà con sè una piccola rivoluzione: sul retro, nella back cover, sarà incisa la scritta “Designed by OnePlus“, come suggerito da un nuovo teaser condiviso dal produttore cinese.

L’immagine che si può vedere in apertura articolo è accompagnata da una promessa, ovverosia l’utilizzo di “nuovi materiali” utilizzati per la creazione del OnePlus 6: si vocifera l’impiego del legno, sebbene il teaser suggerisca la presenza del vetro. Entrambi consentirebbero comunque al dispositivo di offrire funzionalità di ricarica wireless, una caratteristica che finora è stata esclusa – ed a volte criticata – dalla stessa azienda.

 

OnePlus 6 sceglie il vetro, ed introduce la ricarica rapida

Tornando alla scritta, le lettere sono apparentemente piccole, e posizionate vicino alla parte inferiore del device. Il design di OnePlus 6 non dovrebbe discostarsi da Vivo X21, smartphone lanciato circa un mese fa e caratterizzato dalla presenza del tanto criticato Notch. In tal senso, OnePlus ha già confermato la presenza di questa componente estetica, avendo altresì aggiunto la possibilità da parte dell’utente di nasconderla – probabilmente rendendo nera la Status Bar grazie al display realizzato con tecnologia AMOLED.

Leggi anche:  OnePlus 6T, uno scatto di notte mostra tutta la sua potenza

Le più recenti ammiraglie del brand sono state tutte realizzate in metallo, ed il passaggio al vetro sarebbe un bel cambiamento. Si prevede la commercializzazione di due versioni del OnePlus 6, una con 6GB di RAM + 128GB di storage e l’altra con 8GB di RAM + 256GB interno. Ovviamente, il processore sarà lo Snapdragon 845 di Qualcomm.

Il lancio avverrà il 18 maggio, ed il prezzo sarà più alto rispetto a quello OP5T: Rs. 39.999, circa 491,90 euro al cambio, probabilmente nella versione base.