whatsapp trucchiL’applicazione di messaggistica istantanea ormai, come Facebook, è una delle app più utilizzate che permette di comunicare facilmente e in tutto il mondo. Il linguaggio scritto, tra le diverse emoticon ed abbreviazioni varie, spesso viene sostituito dai cosiddetti “audio-messaggi” o messaggi vocali, registrati direttamente dal mittente e che possono essere ascoltati, una volta scaricati.

Sempre più di frequente questi audio vocali, saranno coincidenze, arrivano nei momenti meno opportuni, quando si è in ambienti circostanti che non lo permettono ed è praticamente impossibile ascoltarli o quando si è in compagnia e dunque si vuole evitare di essere scortesi . Magari sono messaggi importanti, di cui si vuole conoscere il contenuto.

Le App che trasformano le note vocali in testo scritto

Sono tante le App adibite a trasformare gli audio in testo, direttamente da whatsapp; quella per eccellenza, ma parzialmente gratuita prende il nome di SPEECHLESS (dall’inglese: senza parole).

Speechless, disponibile per iOS e Android, è un’applicazione italiana, nata a Bergamo. In grado di tradurre note vocali in 10 lingue (a seconda di quelle che si ricevono), ha efficacia immediata: basta, infatti, selezionare il file audio interessato, condividerlo sull’app in questione ed in men che non si dica, arriva il testo scritto. Speechless, però, presenta delle condizioni. Se il messaggio che si vuole trasformare supera i 15 secondi, per poterlo convertire senza alcun limite, è necessario acquistare la versione Premium a soli 2,99.

Esistono però anche altre App in grado di svolgere lo stesso compito, in maniera però, completamente gratuita. È il caso di Voice to text che riesce a trasformare gli audio messaggi (per un limite di 1,5 minuti e dunque maggiore rispetto a Speechless) in testo. Anche questa applicazione però, come quella sopra descritta, presenta una pecca. Il suo servizio gratuito prevede che vi siano dei banner pubblicitari, non così fastidiosi e continuamente presenti, che permettono dunque il suo utilizzo senza troppi intoppi. Il limite di durata, affinché l’app funzioni, si presume verrà esteso presto.

Telegram e Trascriber Bot

Telegram, anch’essa un’applicazione di messaggistica istantanea, è in possesso di BOT in grado di tradurre messaggi vocali ed immagini contenenti testo, in messaggi scritti. Una volta avviato, sarà sufficiente selezionare la lingua interessata, inviare ed/od inoltrare l’audio interessato. Anche in questo caso, in pochi istanti, farà il suo dovere.

Insomma, in un mondo in cui l’evoluzione digitale corre a più non posso e la pigrizia degli utenti si fa sempre di più avanti per le infinite comodità che la tecnologia stessa è in grado di fornirci, queste sono alcune delle modalità attraverso cui è possibile leggere sottoforma di testo ciò che è stato oralmente detto in messaggi vocali.