Pokemon GO e l'Earth Day
Pokemon GO e l’Earth Day

Uno degli effetti che aveva creato Pokemon GO è stato quello di fa riscoprire l’attività all’aria aperta a molte persone, anche se con uno smartphone perennemente in mano. Quest’ultimo punto ha fatto causare parecchi incidenti, ma c’è da dire che ha avuto un impatto positivo su molti. Per il prossimo evento, rispetto al precedente, gli sviluppatori di Niantic hanno voluto fare qualcosa di un attimo diverso, ma in un certo senso in linea col principio del gioco.

Earth Day

Il 22 aprile 2018 sarà la cosiddetta giornata della terra, o giornata mondiale della terra, il giorno scelto da Niantic per il prossimo evento. Gli sviluppatori hanno deciso di unirsi a Mission Blue con lo scopo di convincere i propri giocatori a valorizzare questa giornata simbolo. I giocatori non dovranno fare altro che aiutare a pulire il mondo che li circonda, dal vivo, non quello virtuale dei Pokemon. Mission Blue è un organizzazione che si concentra sulla protezione degli oceani.

Ovviamente ci sarà un premio, anche a seconda di quanti parteciperanno. Se ci saranno almeno 1.500 partecipanti ci sarà un bonus doppio per le stardust per i Pokemon di tipo Erba, Acqua e Terra per 48 ore. Se i partecipanti saranno 3.000 il bonus sarà triplo per gli stessi tipi e sempre per 48 ore.

L’evento è stato confermato in molti paesi tra cui l’Italia. In questo link troverete i posti in cui potrete partecipare. Si spera che a questo giro, dopo l’evento i luoghi usati si ritroveranno puliti e non un disastro come è già capito, anche se non erano l’Earth Day.