Xiaomi Mi MIX 2S

È tutto pronto per l’evento che i numeri uno di Xiaomi terranno il 27 marzo per presentare agli addetti ai lavori il nuovo Xiaomi Mi MIX 2S. È la nuova generazione dello smartphone tutto schermo, un pannello che copre davvero quasi tutta la parte frontale della scocca battendo per screen body to ratio anche i nuovi Galaxy S9.

LEGGI ANCHE: Google Pixel XL a rischio con Android 8.1 Oreo quando messo in carica

Lo smartphone, al contrario di quanto si preannunciava qualche settimana fa non avrà alcun notch. Nemmeno una piccolissima tacca per la fotocamera anteriore che in un primo momento si pensava fosse stata alloggiata nel bordo in alto a sinistra. Un bordo grande quanto un’icona della barra di stato ma posizionato nel corpo della scocca.

Xiaomi Mi MIX 2S non avrà alcun notch: nuovi rendering ufficiosi

Mi MIX 2S, dunque, dovrebbe mostrarsi con uno schermo OLED da ben 6.0.1 pollici di diagonale da 18:9 privo di qualsiasi notch. È proprio per questo che la fotocamera anteriore dovrebbe essere posizionata al centro della parte bassa della scocca dove lo spessore è leggermente maggiore.

Leggi anche:  Xiaomi Pocophone F1: comparse le caratteristiche e il prezzo del dispositivo

Le cornici ai lati e quella del profilo superiore, invece, saranno ridotte ai minimi termini. Proprio come mostrano questi nuovi rendering ufficiosi pubblicati sul sito di microblogging cinese weibo.com. Il cuore di questo top di gamma sarà lo Snapdragon 845 con processore Octa Core.

Un chip che gli ingegneri Xiaomi avrebbero scelto di supportare con 8 GB di RAM. Un quantitativo generoso che non è ancora chiaro se sarà l’unico disponibile. Stesso discorso per la memoria interna da circa 256 GB. L’ideale per archiviare senza problemi immagini e video che si potranno acquisire con la doppia fotocamera posteriore.

Quest’ultima dovrebbe sfruttare oltre a due sensori particolarmente risoluti anche algoritmi di intelligenza artificiale. Un sistema che migliorerà le foto grazie alla scelta automatica dei parametri di scatto semplicemente inquadrando e riconoscendo il soggetto della foto. La batteria che alimenterà tutte queste componenti dovrebbe essere un’unità da 4000 mAh.