Swiftkey 7.0

SwiftKey, una delle tastiere di terze parti più apprezzate dai possessori di smartphone, si aggiorna alla versione 7.0 per il sistema operativo Android. Le novità introdotte sono diverse e pensate tutte per renderla ancora più veloce ma soprattutto funzionale e aggiornata rispetto alle mode del momento.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S9, ecco come sarebbe stato con il notch sul display

Nello specifico, il fulcro delle novità è l’introduzione della nuova toolbar. Questa potrà essere attivata facendo click sul pulsante + disposto a sinistra della tastiera, vicino alla barra dei suggerimenti, ed utilizzata per inviare GIF, sticker, immagini della galleria e molto altro. Il tutto in maniera semplice e veloce.

La toolbar permette di inviare GIF ricercandole direttamente attraverso il motore di ricerca integrato in SwiftKey, di creare adesivi e immagini divertenti scegliendole tra quelle offerte dalla tastiera e modificandole aggiungendo scritte ed emoji, o ancora inviare la propria posizione sulla mappa.

È disponibile, infatti, il tab location che automaticamente permette di condividere la nostra posizione. Curiosa anche la possibilità di condividere gli impegni registrati sul calendario del proprio smartphone Android attraverso lo specifico tab. Una rivoluzione, dunque, che migliora l’esperienza di utilizzo della tastiera.

La stessa che è stata migliorata nelle prestazioni, resa compatibile con nuove lingue e corretta da alcuni bug non meglio precisati.

SwiftKey 7.0, come avere l’ultima versione della tastiera

Gli utenti Android che possiedono già SwiftKey dovranno semplicemente attendere la notifica che segnala la disponibilità della nuova versione. È possibile forzare questa ricerca accendendo al Play Store di Google, ricercando SwiftKey e controllando che il pulsante vicino alla descrizione della tastiera riporti “aggiorna”.

Non è detto che ci sia scritto aggiorna perché il rilascio dell’aggiornamento sta procedendo in maniera graduale, interessando per prima alcuni paesi e dispositivi. Anche sul Play Store. Gli utenti che non l’hanno installata ma vogliono farlo hanno due possibilità: aspettare che la nuova versione arrivi sullo store o scaricare il file APK.

Quest’ultimo si installa come una normale applicazione ma a patto di avere attiva l’opzione per l’installazione delle origini sconosciute dalle impostazioni del vostro dispositivo. Questa voce è disponibile solitamente sotto la sezione applicazioni o sotto quella sicurezza.