Wind, rimodulazioni e rincari: facciamo chiarezzaCome abbiamo accennato in altre occasioni, marzo 2018 è il mese in cui, entrata in vigore la legge sulle riformulazioni delle offerte di servizi su base mensile che, in qualche modo, viene incontro ai consumatori. Tutte le società rimoduleranno le tariffe delle proprie offerte, con l’unica conseguenza, e questo lo avevamo capito da qualche tempo, che i prezzi sarebbero lievitati.

Nello specifico, ci si aspetta un aumento dell’8,6% su tutte le offerte che partivano da base quadri settimanale, e che d’ora in poi saranno su base mensile.

Parliamoci chiaro: non ci saranno cambiamenti in termini di spesa annuale per il consumatore, ma siamo di fronte, ed è questo il punto focale della questione, a una vera e propria variazione dei termini contrattuali. A buon intenditor…

Wind ha già iniziato ad avvisare i propri clienti dei cambiamenti che si profilano all’orizzonte.

Nello specifico, ai clienti, è arrivato, o comunque arriverà a breve, un SMS con il quale venivano informati che a partire dal 3 aprile 2018, tutte le offerte che si rinnovavano ogni 7, 28 o 30 giorni saranno rinnovate su base mensile e che il giorno del rinnovo sarà stabilito in base al giorno di attivazione dell’offerta in questione e questo varia, quindi, da cliente a cliente.

Wind, inoltre, conferma che le tariffe subiranno un aumento dell’8,6% in termini di costi ma garantisce anche che la quantità di servizio erogato risulterà maggiore del 10%.

Ovviamente, Wind conferma anche quanto detto sopra garantendo che chiunque sarà soggetto alle variazioni del costo di rinnovo avrà diritto, insindacabile, di recedere senza ulteriori costi e sarà libero di impegnarsi in altro modo con altri operatori. Nello specifico potrà esercitare il proprio diritto di recesso secondo diverse modalità, in primis per telefono, chiamando il Servizio Clienti Wind 155, oppure recandosi in un qualsiasi centro Wind autorizzato, per via pec con destinatario servizioclienti155@pec.windtre.it e oggetto modifica condizioni contrattuali, o infine, per mezzo raccomandata A/R, con medesima causale, da mandare a WindTre SpA Servizio Disdette casella postale 14155 Milano.

Wind, inoltre, provvederà ad avvisare singolarmente ogni singolo cliente, sempre via SMS, ragguagliandolo sulle variazioni specifiche che riguardano la propria offerta. E’ palese, nonché scontato, quindi, l’impegno in termini di trasparenza che Wind, così come tutte le altre compagnie dovranno garantire.

Chiudiamo ora questa trattazione dicendo che ci sono alcune offerte che non subiranno alcun aumento del costo di rinnovo seppur siano riformulate su base mensile, queste sono: Internet 5GB, Internet 10GB, Internet 20GB e Internet 30GB, Noi Tutti Unlimited e Noi Tutti Unlimited 60+, All Inclusie Flash 30GB, All Inclusive Unlimited Under 30, All Inclusive Unlimited e infine la GIGA International 20GB.