WhatsApp Tag, ecco come funzionano
WhatsApp

L’immagine profilo oramai è diventato un must per WhatsApp. Tutti, ma proprio tutti, in chat si sono dotati di una foto per il riconoscimento della propria utenza. Questa foto è visibile a tutte le persone che hanno il nostro numero, il che ci rende tutti vulnerabili sotto il punto di vista della privacy e della riservatezza.

WhatsApp, foto rubate e cattivi scopi

Nel corso delle ultime settimane si sono moltiplicati gli episodi di immagine profilo rubate. D’altronde basta solo pensare a quanto sia semplice copiare una pic. E’ semplicemente necessario aprire la foto sulla conversazione della vittima, scattare uno screenshot ed il gioco è fatto.

All’utente dell’immagine rubata non arriva nessuna notifica e chi scatta rimarrà sempre nell’anonimato.

Le immagini profilo rubate su WhatsApp serviranno poi ad hacker e malintenzionati a dar vita a piani non proprio limpidi. Queste pic sono utilizzate per creare profili fake per scopi pubblicitari o per azioni di spam.

In attesa che gli sviluppatori della chat arrivino alle giuste contromosse (magari una notifica in stile Instagram) vi forniamo una soluzione fai da te per arginare questo problema.

Foto per i soli contatti

Tutti coloro che vogliono aumentare il loro grado di sicurezza potranno modificare le generalità del proprio profilo. Nel menù Impostazioni di WhatsApp, basta selezionare la voce Account, indirizzare nella sezione Privacy ed impostare la visualizzazione della foto solo per chi è iscritto nella nostra rubrica.