fitprimeE’ lunedì, iniziamo la dieta come promesso da tanti anni ma ci manca un po’ di movimento, dobbiamo staccare dalla vita sedentaria, ci andiamo quindi a scrivere in palestra ma, quale attività vogliamo svolgere? Insomma alla fine rinunciamo ogni volta e non ci iscriviamo mai in palestra.

La soluzione è arrivata quest’anno da un gruppo dell’università italiana Luiss in collaborazione con il fondo d’investimento LVenture Group, creando la nuova startup Luiss Enlab. Hanno infatti creato un’applicazione che, in base alle caratteristiche che vogliamo abbia lo sport dei nostri sogni, il prezzo, il luogo, gli orari, sceglie la palestra migliore per noi. L’unica cosa che dobbiamo fare è quindi recarci nel centro che riteniamo migliore ed effettuare la classica prova.

All’interno dell’applicazione disponibile sia per dispositivi Android sia per iOS è possibile acquistare anche dei pacchetti di prova ingresso da poter usare nelle varie palestre all’interno di un mese, opzione dedicata ai più tradizionalisti che preferiscono toccare con mano le varie attività fisiche.

Oltre all’applicazione è disponibile anche un sito web dove le palestre possono scrivere le proprie offerte sia relative all’attività sia relative all’attività sia al punto di vista economico (agevolazioni per universitari, pacchetti mensili…).

Fitprime, l’applicazione che ti consente di tenerti in forma risparmiando

Come presente nel proprio sito non è difficile fare uso di questo servizio “Scarica l’app, registrati, scegli il centro che ti interessa e prenota subito il tuo ingresso gratuito! Arrivato al centro effettua il check-in dall’app e goditi l’allenamento!”.

Come funziona il pagamento, tradizionalmente presso la palestra? Sì, ovviamente si può fare anche così, alla vecchia maniera, ma l’applicazione offre la possibilità di pagare online tramite carta PayPal, quindi in maniera abbastanza sicura, si può infatti inserire il numero della propria carta, effettuare il pagamento e lasciar fare il resto a PayPal, l’ottimo intermediario sicuro di pagamenti in modo che né il cliente né la palestra possano incorrere ad azioni fraudolente, clonazione, pagamenti non effettuati…

L’uso dell’app è molto facile. Dopo il download chiede di registrarsi tramite Facebook o altri modi (ovviamente l’app non pubblicherà niente a nome dell’utente), si sceglie il tipo di attività che si vorrebbe svolgere e grazie al servizio GPS del dispositivo su cui è installata che deve essere abilitato dall’approvazione dell’utente (nel sito web invece basta inserire il CAP della propria città o della zona di appartenenza), si aprirà una mappa dove vengono visualizzate tutte le palestre nelle vicinanze. Selezionando su una palestra può comparire un avviso di prova gratis in regalo e altri pacchetti offerti dalla palestra stessa come ad esempio il pacchetto mensile unlimited, 5 ingressi, 10 ingressi. Si possono visualizzare i servizi offerti dalla palestra, si può inoltre applicare un filtro in modo che l’app ci proponga proprio da subito le palestre a nostra misura, ad esempio quelle che presentano la doccia e il parcheggio; si visualizzano gli orari.

Molte palestre effettuano un ulteriore sconto se si è registrati in quest’app, solitamente dal 10 al 20%.

Nell’app è disponibile inoltre un’assistente virtuale sempre disponibile nel caso si dovesse riscontrare qualche problema o non si riesca ad usarla. Quest’opzione è possibile anche tramite la pagina web.E’ nato quindi un metodo alternativo alla tradizione palestra, più coinvolgente, attivo, curioso e a misura di ogni utente. Questo metodo è di origine italiana come sottolineato nell’applicazione il cui nome sul PlayStore è proprio “Fitprime – Il club più grande d’Italia” che sta riscuotendo un notevole successo, più di 50k download e oltre 600 centri attivi nel circuito sia nelle più grandi città italiane sia anche in quelle più piccole e meno sviluppate.