Call of Duty: World War IISuccessivamente allo sviluppo e vendita nel 2008 di Call of Duty World at War, nel novembre 2017 è stato pubblicato il sequel Call of Duty: World War II, il quattordicesimo capitolo totale della serie, anche questo ambientato nella Seconda Guerra Mondiale. Fortunatamente dal 2008 a oggi la società Sledgehammer Games per la quale è stato sviluppato il gioco non ha lasciato i suoi utenti giocatori accaniti a bocca asciutta, tutt’altro, la serie Call of Duty non consta solo di giochi relativi alla seconda guerra mondiale, sono stati sviluppati infatti una serie relativa alla guerra fredda, una ambientata in epoca contemporanea e per i più futuristici una ambientata appunto in una guerra futura.

 

Pur essendo ambientato nella Seconda Guerra Mondiale e tratta di sparatutto in prima persona, purtroppo non saranno più presenti alcune funzionalità, infatti il protagonista tornerà ad agire in modalità a terra mentre dal punto di vista delle migliorie è stata aggiunta una mossa (hide-to-deck) per consentire al protagonista di scivolare in avanti e rotolare a terra.

 

E’ sempre possibile giocare in modalità multiplayer caratterizzata come se fosse un quartier generale per le quali è possibile scegliere una tra sei diverse divisioni relative al ruolo di un soldato nell’esercito delle forze dell’Asse o degli Alleati, dove a fine partita non viene mostrata l’ultima uccisione bensì la migliore, determinando quindi il giocatore che ha effettuato la kill migliore in tutta la partita; è possibile selezionando un’opportuna voce, scegliere anche una delle grandi battaglie realistiche della seconda guerra mondiale, cambiando quindi sceneggiatura, non più Normandia ma il luogo della battaglia selezionata.

E’ ovviamente presente anche una modalità zombie, i quali questi ultimi, vista l’ambientazione, sono dei nazisti, dove in questo caso invece sono stati creati eventi puramente fittizi per il gioco, tant’è che viene creata un’armata dei non morti.

 

Nella modalità single player sono presenti alcuni trucchi volti a dare più vita e allontanare la morte del giocatore:

  • Se intorno a noi dovessero crollare dei palazzi è possibile allontanarci da questi e quindi evitare la morte.
  • Tenere sott’occhio la barra di vita del veicolo nel caso in cui guidassimo una macchina o un carro armato per evitare che alla sua distruzione scenda anche il livello della nostra vita.
  • Attenzione alla scelta di modalità di gioco, ovvero alla divisione selezionata poiché bisognerà essere degli ottimi cecchini, autisti, aviatori… quindi per chi comprasse per la prima volta questo come gioco della serie, meglio scegliere modalità d’assalto semplice.
  • Nella modalità online aumentando il numero di contratti aumenterà proporzionalmente anche l’armamentario, verranno infatti forniti dei soldi da poter spendere nel negozio virtuale. Per ottenere più soldi è anche consigliato effettuare un login quotidiano poiché verrà memorizzato questo dato e otterremo una ricompensa ogni login, proprio come avviene per moltissime app di gioco smartphone.

Ovviamente non possiamo svelarvi tutti i trucchi del gioco ma vi consigliamo semplicemente di guardare qualche piccolo tutorial su internet e andare a comprarlo se incuriositi, in questo modo non sapendo molto sul gioco, ci piacerà ancora di più passare del tempo con la nostra console.