Android e iOS: quali sono gli utenti più "fedeli" alla piattaformaSecondo un recente studio, Android sta riuscendo a mantenere fedele un numero maggiore di persone rispetto al suo concorrente nel mercato dei dispositivi mobili. Secondo i dati, infatti, Android avrebbe un tasso di fidelizzazione del 91% nell’ultimo anno, rispetto all’86% degli utenti iOS che decidono di acquistare un nuovo iPhone.

Le controversie tra gli utenti dei due sistemi operativi prevalenti negli ultimi anni, iOS e Android, sono state una costante man mano che le piattaforme mobili e gli smartphone prendevano il sopravvento nella società nel suo complesso. I benefici di uno verso l’altro sono stati esposti in mille e diversi modi, cambiando il focus il più volte possibile.

Consumer Intelligence Research Partners (CIRP) afferma che il 2017 è stato un anno particolare vista la tendenza da parte degli utenti a non cambiare così facilmente la piattaforma. Con solo due sistemi operativi mobili principali in questo momento, sembra che gli utenti ora ne scelgano uno, imparano come usarlo, investono in applicazioni e storage e lo mantengono. Ora, Apple e Google devono scoprire come vendere prodotti e servizi per queste fedeli basi dei clienti.

Un Android sempre meglio

L’avanzata di Android negli ultimi anni è innegabile. Il miglioramento e la costruzione di una piattaforma che prende le distanze da iOS in termini di prestazioni complessive a livello globale. Questo, aggiunto all’enorme gamma di possibilità disponibili quando si cambia smartphone, con un numero sempre maggiore di produttori sul campo, facilita il rimanere nell’ecosistema di Google generazione dopo generazione.

Questo aspetto è qualcosa che Apple e il suo rivale cercano di sfruttare al massimo, desiderando creare un ambiente perfetto di accessori e servizi che mantengano l’utente fedele alla propria piattaforma il più a lungo possibile. Quando si cambia telefono, il dispositivo principale utilizzato durante il giorno, implica che altri prodotti o accessori (come AirPods, Apple Music o Google Home) funzionino in modo peggiore.

Tuttavia, tutto ciò ha alcune sfumature che è giusto sottolineare. Se la percentuale di utenti che rimangono su Android è superiore a quella di iOS, lo è anche il numero di utenti che “tradiscono Google” per unirsi alle fila di Apple, dato che il volume di persone che hanno un device Android è di gran lunga superiore alla piattaforma rivale. L’osservazione del numero assoluto di utenti tende a sostenere affermazioni secondo cui iOS guadagna più utenti Android rispetto a quanto non faccia Android con utenti iOS.