La Cina avrà nel 2022 una superstrada solare con caricamento automatico delle autoLa Cina avrà la sua prima superstrada solare nel 2022, che consentirà la ricarica automatica dei veicoli elettrici che circolano lungo i 161 chilometri che collegheranno le città di Hangzhou e Ningbo, nella parte orientale del paese.

L’autostrada a sei corsie avrà pannelli solari per tutto il percorso e, questi, caricheranno automaticamente veicoli elettrici e consentiranno la guida autonoma, nel tentativo di decongestionare il traffico di un’altra autostrada parallela.

Un’altra novità, tra le altre, è che le auto non dovranno fermarsi per pagare i pedaggi, dal momento che l’importo verrà pagato automaticamente tramite un chip installato su di esse.

Con questo progetto, le autorità vogliono promuovere lo sviluppo di veicoli elettrici in questo paese, il più grande mercato automobilistico del mondo, che prevede di vietare la produzione e la vendita di veicoli alimentati da combustibili fossili in futuro. Infatti, alcune delle principali autostrade, tra cui quella che collega le due città più importanti del paese, Pechino e Shanghai, hanno già migliaia di punti di ricarica per i veicoli elettrici.

Il primo tentativo di lanciare questo tipo di autostrada in Cina è stato fatto lo scorso dicembre nella città di Jinan, a est del Paese, anche se era su un percorso lungo solo un chilometro e ha subito atti di vandalismo pochi giorni dopo l’inaugurazione, quando alcune delle parti sono state rubate, ovvero sono stati smantellati i pannelli solari di cui era dotato.