Dopo la funzione “marketplace” per vendere e/o scambiare i propri oggetti, Facebook introduce anche la possibilità di ricercare lavoro all’interno della propria applicazione. Inizialmente, questa funzione, che è stata lanciata nello scorso 2017, era stata riservata solamente agli Stati Uniti e al Canada. Ma, dopo quasi un anno di implementazioni, questa funzione sta per approdare anche su altri 40 paesi europei, tra cui l’italia e altri paesi come Germania, Francia, Spagna.

La nuova funzione prende il nome di Facebook Jobs e in questa apposita sezione tutte le aziende potranno pubblicare le loro offerte di lavoro sulla “dashboard Jobs” , che si troverà nella barra a lato della navigazione Facebook. Analogamente, anche chi sta cercando lavoro potrà visualizzare quali sono le posizioni aperte al momento. Poi, per mettersi in contatto con le aziende e pianificare un colloquio, basterà usare Facebook Messanger, l’app di messaggistica di Facebook. Si tratta comunque di una sorta di “vetrina” dove vengono esposti tutti i lavori disponibili e quali calzano meglio al proprio profilo.

Facebook, ecco come trovare lavoro

Facebook Job sarebbe sicuro un metodo per facilitare e agevolare la ricerca del lavoro tramite siti on line. E soprattutto sarebbe un modo per aiutare le più piccole imprese e aziende emergenti; infatti, da ormai 7 anni Facebook ha investito più di 1 miliardo di dollari per aiutare la crescita delle imprese, come affermato da Alex Himel. Negli Stati Uniti questa iniziativa è stata molto gradita dal momento che almeno una persona su quattro è riuscita a trovare un impiego grazie a Facebook, come aggiunge di nuovo Alex Himel.

Ovviamente, questa funzione porterà decisamente dei guadagni a Facebook, dal momento che per ottenere più visibilità degli annunci, le aziende dovranno pagare una somma di denare.  Insomma, una bella pensata del colosso americano.

La funzione di Facebook per ricercare lavoro andrà in scontro diretto con LinkedIn, il noto social network creato per ricercare figure professionali da inserire all’interno delle aziende. Nonostante ciò, se LinkedIn si rivolge a figure professionali e specializzati, Facebook si rivolge anche a coloro i quali sono meno qualificati.

Quella di Facebook Jobs potrebbe sicuramente essere una funzione utile per tutti coloro i quali sono alla ricerca di un lavoro, e soprattutto una funzione utile per tutti i giovani alle prime esperienze. Insomma, non ci resta altro che aspettare il rilascio di questa funzione anche in Italia. Anche se pare sia già attiva cliccando su questo link; questo link, però, mostra solamente tutte le posizioni attive per quanto riguarda l’azienda Facebook. La funzione, comunque, dovrebe essere attiva definitivamente nelle prossime setimane, come ha spiegato un portavoce di Facebook.