Hold, l'applicazione che ti paga per non usare lo smartphone
Hold, l’applicazione che ti paga per non usare lo smartphone

L’applicazione Hold è nata in Norvegia e si sta diffondendo anche in Gran Bretagna. Il software fa partire un timer e, meno utilizzerete il telefono più verrete pagati.

Più tempo passate senza utilizzare il vostro smartphone più punti otterrete, si parla di un punto ogni 20 minuti di inutilizzo. I punti guadagnati si possono spendere sullo store dell’applicazione stessa o in altri punti vendita.

Hold vi paga se non usate lo smartphone

Per ora, Hold si sta diffondendo nei paesi scandinavi e in Gran Bretagna. Il suo obiettivo è uno solo: premiare chi riesce a non utilizzare lo smartphone in modo compulsivo. Sicuramente quest’app nasce per cercare di rafforzare i rapporti interpersonali anziché quelli dietro uno schermo.

Infatti, si rivolge soprattutto agli studenti universitari per limitare le distrazioni mentre sono a lezione. L’unica cosa da fare è attivare l’app, da quel momento parte un timer. Più tempo passa, più l’utente accumula punti, un punto ogni venti minuti. I punti successivamente si convertono in buoni da spendere sullo store dell’applicazione. Per avere sconti sia online che alla cassa di alcuni punti vendita acquistando snack, libri universitari e altro.

Hold in sé guadagna attraverso i marchi che pagano per entrare nell’applicazione e avere quindi un contatto diretto con un pubblico preciso. Il fondatore dell’applicazione, Maths Mathisen, ha dichiarato che proteggere gli studenti dalle distrazioni in classe è sicuramente una grande sfida. I primi riscontri sono comunque positivi, Hold ha già ottenuto 1.4 milioni di dollari e un quarto degli studenti norvegesi l’ha scaricata.