mediaset premium

Quale sarà il futuro di Mediaset Premium? Sono molti gli abbonati alla piattaforma satellitare che si stanno facendo questa domanda. Le notizie di questi ultimi mesi riguardanti l’assegnazione dei diritti tv hanno ispirato non poco sconforto ai clienti della pay tv.

Lo scorso autunno Sky ha vinto la prima battaglia per la Uefa Champions League, manifestazione calcistica più importante d’Europa. E’ poi di quest’anno l’evento cruciale sulla nostra Serie A.

Mediaset per ora rinuncia al calcio

A seguito di una battaglia di aste e di rilancia, la Lega Serie A ha deciso di vendere alla spagnola MediaPro la trasmissione del massimo campionato nazionale. Sky e Mediaset sono rimaste fuori e questo ha alimentato un dibattito sul futuro di entrambe le emittenti.

Se per Sky il domani sembra essere blindato anche sotto il fronte sportivo e calcistico (vista anche la Champions League), la stessa cosa non è possibile dirla per Mediaset.

Leggi anche:  Mediaset Premium vende a Sky: intanto arriva l'abbonamento a sorpresa per gli utenti

Ad ora, per il prossimo anno, Premium sarà sprovvista di diritti tv per il calcio. Gli ambienti di Cologno Monzese, per tal ragione, stanno cercando una contromossa difensiva.

Una Premium in stile Netflix

Qualora dovesse confermarsi questo scenario nei prossimi mesi, l’azienda cambierà il suo target e punterà tutto su serie tv, film e contenuti video. L’obiettivo sarebbe quello di creare una sorta di Netflix italiana grazie ad accordi strategici con major nazionali ed internazionali.

Una mossa del genere potrebbe portare anche ad una revisione (verso il basso) degli attuali prezzi.