Huawei Mate X compare sul sito del TENAA
Huawei Mate X compare sul sito del TENAA

Poche settimane fa è comparso sotto forma di brevetto, depositato all’UEIPO, Huawei Mate X. Oggi torniamo a parlare di questo smartphone perché secondo indiscrezioni, sarebbe stato avvistato anche sul portale del TENAA.

Al Mobile World Congress 2018 a Barcellona è stato presentato il MateBook X Pro e quindi si pensava che il nome del nuovo smartphone non fosse Mate X, eppure il brevetto parla chiaro.

Huawei Mate X è comparso sul sito del TENAA

Il brevetto depositato all’EUIPO parla di un mobile phone, lasciando intendere che sia una possibile variante del Mate 10 o addirittura un suo successore. Il dispositivo potrebbe essere davvero reale e non un semplice brevetto. A confermare questa teoria è comparso un device, certificato dal TENAA il 12 febbraio siglato NEO-AL00.

Secondo i media, soprattutto quelli cinesi, dovrebbe trattarsi del nuovo Mate X. Uno smartphone, secondo indiscrezioni, con almeno 4 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna. Monterebbe anche un processore Kirin 970. Per ora si parla solamente di rumors e indiscrezioni dato che nemmeno il TENAA ha rilasciato dichiarazioni specifiche in merito.

Vi ricordo comunque che Mate 10 è uno smartphone da 6 pollici in Full HD+ con processore Kirin 970, 6 GB di RAM e 128 di ROM. Doppia fotocamera posteriore da 12 + 20 megapixel e frontale da 8 megapixel. Batteria da 4.000 mAh e Android 8.0 Oreo. Il suo successore quindi, non potrà che migliorare. Non ci resta che attendere maggiori notizie in merito. Nel frattempo vi ricordo che potete scaricare la nostra applicazione TecnoAndroid da Google Play per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità giornaliere.