Al MWC, LG ha mostrato le novità di LG V30S ThinQ che differisce dalla versione basica per il software, ma è sostanzialmente lo stesso smartphone. In particolare, il punto focale della rivisitazione è l’Intelligenza Artificiale. Quest’ultima, infatti, è alla base delle seguenti novità: Bright Mode, AI Cam e Q Lens.

Tutte e tre le funzioni sono accessibili aprendo l’app della fotocamera preinstallata su LG V30s ThinQ e disponibile anche su LG V30s eseguendo l’aggiornamento del software. Ovviamente, le novità introdotte non sono solo relative a queste tre modi per scattare le vostre foto. Ad esempio, tra le altre peculiarità d’ora in poi accessibili per questi dispositivi, c’è anche la modalità Wide Angle di cui vi abbiamo parlato in un altro articolo.

Bright Mode, AI Cam e Q Lens garantiranno degli scatti migliori in pochi semplici passaggi

Bright Mode è probabilmente la funzionalità più utile e dunque più interessante, poiché permette di scattare foto ottimali anche in casi di scarsa luminosità. L’intento dell’azienda è stato quello di comprimere 4 pixel in uno. In tal modo, la luminosità è incanalata e restituita all’immagine già durante l’anteprima della foto che si sta scattando, senza la necessità di migliorare in seguito l’immagine immortalata. Ciò consentirà di ottenere foto nitide o comunque molto luminose anche in piena notte. Ovviamente, non va utilizzata la modalità Bright Mode in contemporanea al flash, non ne ha bisogno. L’unica pecca della foto finale sarà la risoluzione di 4 pixel. Però, meglio una foto di 4 pixel ma visibile che non una foto buia anche se di 16 pixel.

Q Lens è anch’essa una modalità accessibile da un’apposita icona aprendo l’app della fotocamera. Con Q Lens si potrà scansionare un codice QR mentre si scatta una foto. In alternativa, potete scattare la foto e cercare il soggetto ritratto su Pinterest per cercare informazioni ulteriori. Infine, potete cercare l’oggetto del vostro scatto sullo store di Amazon, acquistando nello store direttamente dall’app della camera.

AI Cam è simile alla modalità Q Lens ma non fornisce collegamenti a piattaforme esterne. Nel caso dell’AI Cam ciò che otterrete saranno delle informazioni aggiuntive in tempo reale su tutto ciò che è presente nella foto che state scattando. Inoltre, sulla base dei dati raccolti vi saranno suggeriti dei filtri da applicare per migliorare la risoluzione dello scatto.