Durante il Mobile World Congress 2018, Haier ha presentato un nuovo smartwatch con un proiettore incorporato. Quest’ultimo può effettivamente proiettare qualsiasi cosa sul dorso della propria mano.

Il dispositivo non ha la capacità di essere usato per proiettare contenuti multimediali su una superficie, come film o programmi televisivi, ma questo non sembra essere mai stato l’obiettivo di Haier in primo luogo. Come con qualsiasi smartwatch, l’Asu così come viene chiamato, è costruito per essere un’estensione del proprio smartphone e allo stesso tempo in grado di svolgere alcune funzioni. In tal caso, conviene consentire la lettura di testi e altri dati relativi ad app o funzioni sul telefono.

Nel caso di alcune funzioni come i messaggi di testo, l’orologio è in grado di proiettarli sul polso. Presumibilmente, l’intento dell’azienda è rendere tutto più leggibile sul display che non sullo smartwatch stesso. A giudicare dalle immagini, la visibilità delle informazioni proiettate potrebbe non essere così buona come qualcuno potrebbe sperare.

Lo smartwatch presentato da Haier introduce un proiettore incorporato, interessante ma da perfezionare.

Vale anche la pena notare che non tutte le informazioni proiettate sono le stesse informazioni mostrate sul display dell’orologio. Ad esempio, nell’immagine che mostra l’app in esecuzione e il timer aperto insieme al tempo trascorso dall’inizio, accanto a due pulsanti, uno per mettere in pausa la corsa e uno per completarla, il contenuto proiettato che viene mostrato in cima alla mano non è la stesso contenuto sponsorizzato sullo schermo.

Leggi anche:  Swatch vuole presentare il proprio sistema operativo entro il 2019

Nell’immagine sopra potete vedere esattamente lo stesso grafico disegnato sul display proiettato sul dorso della mano. Quindi, sembra che alcune cose verranno proiettate esattamente come sono visualizzate. L’orologio è in grado di rilevare molte attività come passi, calorie bruciate e molto altro. Ad esempio, il device avvisa l’utente delle notifiche ricevute sullo smartphone connesso.

Non esiste attualmente alcuna data di rilascio o informazioni sui prezzi, ma pare che sarà lanciato a maggio e inizialmente solo per il mercato cinese.