Visa

Visa direttamente dalla kermesse catalana annuncia diverse innovazioni volute dai propri ingegneri con un unico scopo: migliorare le soluzioni di pagamento, e non solo, dei consumatori di tutto il mondo. Nello specifico da una parte c’è il programma Visa Ready che accoglie 14 nuovi partner e dell’altra l’applicazione Allianz Prime.

Il primo è il programma di Visa dedicato ai trasporti e a quelle soluzioni tecnologiche che possono contribuire al miglioramento degli spostamenti dei lavoratori pendolari attraverso i pagamenti contactless. Un programma che accoglie 14 nuove aziende di tecnologia sparse in tutto il mondo, che si uniscono ai partner iniziali Vix e Worldline.

Visa Ready, i nuovi partner e gli obiettivi del programma

La certificazione Visa Ready stabilisce un benchmark di riferimento per le soluzioni di elevata qualità, pronte da sviluppare, e permette alle compagnie del trasporti di fornire in tutto il mondo un’esperienza ancora più confortevole per i pendolari utilizzando soluzioni sicure. Ecco chi sono queste nuove aziende:

  • AS Ridango (Estonia) fornisce soluzioni e servizi all’avanguardia per i trasporti
  • BBPOS International Limited (Hong Kong) distribuisce la tecnologia per i Pos in mobilità
  • Conduent Business Solutions (Francia) offre servizi diversificati per il processo di business offrendo competenze nel processing delle transazioni, nell’automazione e nell’analytics
  • Digicon (Brasile) è specializzato nella fornitura di sistemi di controllo accessi (tornelli), di controllo del traffico, sistemi di controllo del parcheggio (parcometri), orologi elettronici a tempo e sistemi di biglietteria automatica per il trasporto urbano
  • FIME (Francia) Collabora con le società di trasporto per fornire l’interoperabilità dei sistemi di riscossione delle tariffe per fornire un’esperienza di viaggio senza problemi ai pendolari
  • Mennica Polska (Polonia) è un operatore polacco leader nel ticketing e un integratore di soluzioni per la raccolta automatica delle tariffe
  • Paycraft (India) fornisce prodotti senza contatto e in open loop con capacità di elaborazione di transazioni online e offline
  • Perto (Brasile) sviluppa prodotti e servizi tecnologici per banche e retailer
  • Planeta Informática (Brasile) fornisce soluzioni per sistemi e dispositivi di pagamento sicuri online e offline
  • Quadrac (Giappone) mette a disposizione server di pagamento ad altissima velocità e dispositivi di comunicazione di prossimità
  • Schiedt&Bachmann (Germania) fornisce sistemi intelligenti di biglietteria e informazione
  • Spire Payments (Lussemburgo) è specializzata nelle soluzioni hardware e software per i Pos
  • Smartran Ltd (Regno Unito) offre soluzioni aziendali intelligenti che utilizzano applicazioni mobili EMV e NFC senza contatto
  • T-Systems Ltd (Regno Unito) gestisce i sistemi informatici e di comunicazione per le multinazionali e le istituzioni del settore pubblico
Leggi anche:  Arriva 2Gether: la carta di debito Visa per pagare in Bitcoin e altre criptovalute

Jason Blackhurst, senior vice president, innovation and strategic partnerships di Visa ha dichiarato: “stiamo osservando in tutto il mondo un rinnovato interesse da parte delle aziende che operano nell’ambito dei trasporti nell’apprendere come le innovazioni in ambito pagamenti possono migliorare l’esperienza dei loro utenti”.

E ciascuno di questi partner ha il potere di contribuire ad estendere i vantaggi della tecnologia di pagamento digitale di Visa alle aziende di trasporti di tutto il mondo. Visa insieme ad Allianz Partners, invece, è pronta a far esordire Allianz Prime. È un’app per il pagamento in mobilità e per la fidelizzazione del cliente.

Un software che consente ai consumatori della società assicurativa di effettuare pagamenti rapidi, facili e sicuri con i loro dispositivi mobili sia online sia nei punti vendita. Il tutto in sicurezza grazie ad un sistema sviluppato da Visa che sostituisce le informazioni sensibili relative alla carta di pagamento con un identificativo digitale univoco.

Un “token” che può essere utilizzato per completare i pagamenti senza utilizzare i dettagli relativi all’account effettivo. Gli utenti di Allianz Prime beneficiano anche di un interessante programma di fidelizzazione, un tracker di spesa intelligente per semplificare la gestione del denaro e la protezione dei pagamenti digitali di Allianz Partners.

A partire da oggi, l’applicazione verrà testata in Italia, coinvolgendo un campione di clienti di Allianz che saranno in grado di effettuare transazioni mobili sicure in tutti i terminali abilitati contactless di tutto il mondo. Un’ottimo sistema che coinvolge e premia allo stesso tempo i clienti, offrendo un modo sicuro per effettuare pagamenti in tutto il mondo.

Allianz Prime, ecco come funziona

Una volta scaricata l’app Allianz Prime ed effettuato la registrazione al servizio, un account virtuale Visa verrà fornito immediatamente e potrà essere ricaricato da qualsiasi conto bancario esistente o tramite la carta di credito. Per abilitare i pagamenti mobili senza contatto, gli utenti devono aggiungere tramite un clic la carta nel loro portafoglio mobile.