dispositivi_indossabili

Accanto alle grandi multinazionali della telefonia che calcano il palcoscenico del Mobile World Congress 2018 di Barcellona per annunciare le loro ultime novità, ci sarà spazio anche per produttori di dispositivi indossabili come orologi, occhiali o headset accomunati dalla parola smart. Ecco una piccola carrellata dei dispositivi che faranno (forse) capolino all’evento.

GlassUp-F4GlassUp F4

GlassUp, una start up tutta italiana, sarà ospite presso lo stand #2G10 di Italtel e mostrerà i propri smartglasses per la realtà aumentata chiamati F4. Sfruttando i fondi messi a bando dalla Commissione Europea e in partnership con Italtel, questo prodotto permetterà di sfruttare la realtà aumentata in ambito industriale e biomedico. Molte aziende italiane stanno già testando dei modelli campione di GlassUP F4 per capirne le potenzialità.

Sony, Ericsson e Altair in campo con una banda biomedica

Lo sforzo collaborativo di Sony Mobile, Ericsson e Altair Semiconductor ha come risultato una smartband in grado di monitorare i livelli di glucosio nel sangue per aiutare i diabetici a controllare la loro malattia. Non necessiterà di uno smartphone di appoggio grazie alla connessione cloud LTE-M/Cat-M1 offerta dal chipset Altair ALT1210 LTE-M/Cat-M1. Mostrerà il battito cardiaco e funzionerà anche da fitness tracker, mostrando i livelli di glucosio in attività e a riposo. Verrà di certo presentato al MWC 2018, per ora bocche cucite e zero immagini.

omate-x-nanoblockUno smartwatch stile Lego di Omate

Si sa che Omate ha già prodotto dispositivi indossabili per bambini, ma la loro ultima mossa è la collaborazione con l’azienda giapponese di giocattoli Diablock per creare uno smartwatch in stile Lego. Il dispositivo dovrebbe provvedere una connettività 3G, il GPS e un sistema di messaggi SOS in caso di pericolo del bambino, così come una videocamera frontale per i genitori. Omate X Nanoblock, questo il possibile nome, dovrebbe sbarcare nei negozi a giugno.

Huawei Watch 2Un nuovo Huawei Watch?

Ci sono veramente pochi rumor su un possibile nuovo Huawei Watch 3 ma, considerando che proprio l’azienda cinese sfruttò il palcoscenico del MWC per presentare la seconda serie dei suoi dispositivi indossabili, è plausibile aspettarsi nuovi prodotti dopo la presentazione del comparto telefonia, magari con Honor come cavallo di troia. Inoltre, non ci sono sfuggiti i brevetti di un nuovo sistema di controllo dello smartwatch con le gesture-in-air.

lg_watch_styleLG rinnoverà la linea di smartwatch?

Attualmente i prodotti di punta LG Watch Sport e Watch Style hanno già compiuto un anno e, come con Huawei, sarebbe lecito aspettarsi che LG presenti qualcosa di nuovo per dare una rinfrescata alla linea di produzione e per stare anche al passo con i possibili lanci dei suoi competitor più diretti al MWC 2018.

Leggi anche:  Amazfit GTR: il nuovo smartwatch arriverà molto presto sul mercato

HTC_Vive_FocusHTC presenterà un nuovo Vive?

Svelato al CES del mese scorso il nuovo HTC Vive Pro, sarebbe dunque strano vedere nuovi dispositivi indossabili HTC presentati in questa sessione di eventi. Tuttavia, potrebbe fare capolino quel progetto di sistema VR stand alone già lanciato in Cina come HTC Vive Focus (con tanto di Soc Snapdragon 835). Cosa significa stand alone? Beh, vuol dire che Vive Focus non necessita di cavi o supporti hardware esterni, funziona da solo e con la tecnologia WorldSense può percepire lo spazio senza sensori esterni. Chissà, nel mentre potrebbero presentare nuove esperienze con questo tipo di VR e nuovi videogame che la accompagnano.