State cercando uno smartphone che soddisfi le vostre operazioni quotidiane e che non costi più di 100 euro? Forse Xiaomi Redmi Note 5A può fare al caso vostro.

Quando si parla di smartphone dal basso costo si ha la brutta abitudine, magari corroborata da qualche esempio pessimo, di avere tra le mani un dispositivo di poco conto. Tutto questo viene smentito puntualmente da Redmi Note 5A, poiché, nonostante i materiali plastici di cui è composto, questo smartphone offre un eccellente rapporto qualitativo.

Xiaomi Redmi Note 5A: design e materiali

Xiaomi Redmi Note 5A

Il design è tutto sommato accattivante e in linea con gli standard di prodotti di fascia medio-alta, molto sottile nelle sue dimensioni e dotato di una bella fotocamera frontale da ben 16 MP con flash LED. Presente anche un display da 5.5 pollici, il formato è in 16:9 e la risoluzione è HD 720p. Non gode di grande favore in condizioni di luminosità ambientale forte, situazione in cui i neri tendono al grigio e i colori sembrano slavati nel complesso.

Xiaomi Redmi Note 5A

Parlando di dotazioni, è ovvio che gli smartphone low cost impongono qualche rinuncia a livello estetico e di accessori- Su Redmi Note 5A i tasti menu non sono retro illuminati e la porta è solamente micro-USB 2.0 (assente, dunque, il type-C); al contrario è presente la porta infrarossi ed un pratico fingerprint sul retro per un accesso veloce e sicuro.

Hardware

Xiaomi Redmi Note 5A

Di tutto rispetto la dotazione hardware, poiché Xiaomi non rinuncia comunque ad usare su Note 5A un Qualcomm Snapdragon 435 Octa-core e ben 3 GB di RAM. Con tali specifiche il telefono reagisce in maniera pronta ai nostri input, sebbene programmi più pesanti come Facebook o pagine molto cariche di contenuti su Google Chrome lo fanno un po’ incespicare.

Fotocamera e multimedia

Xiaomi Redmi Note 5A

Questo smartphone ha un buon comparto fotografico, offrendo un’esperienza nei selfie molto piacevole grazie ai 16 MP con flash LED sul frontale. Che dire, le foto vengono bene anche se i colori risultano un po’ sbiancati, mentre la sensibilità del sensore si abbassa decisamente durante le riprese notturne. Stessa cosa per la fotocamera posteriore da 13 MP, anch’essa si comporta bene durante il giorno ma perde colpi di notte.

Leggi anche:  Xiaomi è in testa al mercato Indiano con numeri pazzeschi

I video offrono una risoluzione massima di 1080p (Full HD) a 30 fps, ma la mancanza di uno stabilizzatore del focus mette in difficoltà l’obiettivo quando si cambia velocemente inquadratura.

Caratteristiche tecniche in breve

  • Display: IPS da 5.5 pollici, 16:9, 1280 x 720 (401 ppi)
  • Processore: Snapdragon 435 Octa-core Cortex-A53 GPU Adreno 505
  • RAM: 3 GB
  • Memoria: 16/32/64 GB (espandibile fino a 128 GB)
  • Fotocamera anteriore: 16 megapixel, f/2.2 con flash led
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel, f/2.0
  • Connettività: LTE (no banda 20), WiFi mono-band, Bluetooth 4.2, Dual SIM in          dual stand-by
  • Batteria: 3.080 mAh non rimovibile
  • Software: Android 7.1 Nougat (MIUI 9)
  • Dimensioni: 153×76,2×7,7mm per 153 grammi
  • Sblocco telefono: con fingerprint sul retro
  • Materiali: plastica che al tatto sembra alluminio

Conclusioni

Uno dei maggiori punti di forza di questo Note 5A è sicuramente la batteria (non removibile): 3080 mAh sono più che sufficienti per arrivare a fine giornata anche in condizioni di uso-stress, complice CPU, display ed ottimizzazione della MIUI (interfaccia utente ufficiale Xiaomi) che non richiedono particolare energia.

Attualmente Xiaomi Redmi Note 5A viene venduto nella versione base a meno di 80 euro (su siti come GearBest), noi abbiamo provato la versione Prime a un costo intorno ai 100 euro. Su Amazon si spende una decina di euro in più ma si ha la spedizione Prime (1/2 giorni) e l’assistenza del celebre e-commerce.

Xiaomi Redmi Note 5A

117 euro
7.2

Materiali e design

6.5/10

Prestazioni

7.0/10

Fotocamera

6.5/10

Display

7.5/10

Qualità/prezzo

8.5/10

Pro

  • Prezzo
  • Autonomia
  • Display

Contro

  • Qualche sporadico rallentamento