HONOR SI PRENDE GIOCO DI APPLE, PROVOCANDO CONSENSI E DISSENSI

Si tratta di un carattere appartenente al Telegu, una lingua dravidica diffusa nell’India centro-meridionale,ed è vecchio più di 2400 anni. Probabilmente sconosciuto ai molti fino a pochi giorni fa, questo carattere si è scoperto essere un bug per i dispositivi Apple IOS 11.2.5, come iPhone, iPad e Mac, capace di mandare in loop il sistema e di bloccare le applicazioni che lo visualizzano, come WhatsApp, Facebook, Gmail, Outlook e tante altre. Nei casi più gravi, il carattere è in grado di crashare l’intero sistema e per alcuni potrebbe essere necessario un ripristino del dispositivo colpito.

Il fenomeno è inoltre divagato perché col diffondersi della notizia molti hanno avuto la cattiva idea di scherzare e inviare il carattere ai propri conoscenti e possessori di dispositivi Apple, generando nuove vittime del pericoloso bug. Apple ha ammesso l’errore e ha annunciato che presto risolverà e che gli informatici stanno già lavorando ad un nuovo aggiornamento.

Di questa storia ne ha subito approfittato il brand di smartphone Honor Italia, pubblicando un post su Facebook per fare ironia e anche un po’ di pubblicità, visto la descrizione che accompagna il post: “Ore e ore a pensare ad una strategia marketing, quando bastava un simboletto. #KillTheMela #ForTheBrave”. Il post consiste in una foto rappresentante il simbolo, e in una scritta che recita: “Un simbolo. Tanto amore.”

Ma non sono stati solo consensi quelli ricevuti dal brand Honor. Al contrario sono stati numerosi i commenti negativi nei confronti del brand, che lo accusano di invidia nei confronti del ben più noto marchio Apple. Tanti sono i commenti che chiedono ad Honor di occuparsi di migliorare i propri servizi piuttosto che scherzare riguardo le defiance altrui.
Ecco di seguito uno dei commenti: “Il marketing lo avete risolto… ora le ore che vi avanzano le userete per fare un cellulare decente?”al quale Honor risponde di petto “Tipo la nostra intera gamma?” 

E infatti i responsabili e gestori della pagina Facebook di Honor continuano a rispondere in modo molto simpatico anche alle critiche, sostenendo un tono leggero, e dicendo di aver fatto della semplice ironia.

Intanto presto arriverà l’aggiornamento di Apple, che sistemerà questo problema di cui fra un po’ di tempo tutti si saranno dimenticati. Chissà quanti benefici invece porterà questa campagna pubblicitaria ad Honor,  una cosa è certa: hanno fatto parlare di loro, hanno suscitato qualche risata, e probabilmente avranno anche da apprendere dalle critiche mosse dal pubblico.