Evan Blass ha appena rivelato i nomi in codice degli imminenti smartphone che faranno parte della famiglia Motorola Moto G6. Secondo il leaker, Moto G6 avrà nome in codice “Blaine”, G6 Play, invece, “Ashley” e G6 Plus “Teller”.

Detto questo, della famiglia Moto G6 se ne parla da mesi; G6 Play è stato già analizzato da Geekbench nella giornata di ieri, confermando altresì la sua commercializzazione con a bordo Android 8.0 Oreo. In aggiunta a questo dato, il benchmark ci comunica della presenza di 3 GB di RAM e del chipset Snapdragon 430 – processore entry-level di Qualcomm.

All’inizio di questo mese, in Rete è stato diffuso il rendering di Moto G6, accompagnato dalla specifiche tecniche del terminale. Ora, se l’immagine dovesse rivelarsi corretta, vorrebbe dire che il Moto G6 sfoggerà uno scanner di impronte digitali frontale, al di sopra del quale verrà inserito il logo di Motorola.

Le cornici del device non saranno così sottili come il mercato oramai impone, e tutti i tasti fisici risiederanno a destra. Sul retro troverà posto una doppia fotocamera il cui design è quello tipico dei device Moto – ad oblò; il dispositivo sarà realizzato in metallo e vetro, con varie colorazioni disponibili all’acquisto.

Secondo quanto trapelato nel corso delle ultime settimane, tutti e tre gli smartphone Moto G6 saranno disponibili con display in 18: 9. La variante standard sarà basata su Snapdragon 450, mentre il modello “Plus” verrà fornito di un più Snapdragon 630. G6 Play avrà, presumibilmente, una batteria non rimovibile da 4.000 mAh, mentre G6 e G6 Plus includeranno rispettivamente batterie da 3.000 mAh e 3.250 mAh.

Come precedentemente anticipato, Android 8.0 Oreo verrà preinstallato su tutti e tre i modelli, e la presentazione dovrebbe avvenire in occasione del MWC 2018 di Barcellona.