Facebook, spopola la nuova app che ti trasforma in una star di HollywoodGli utenti di Facebook hanno recentemente acquisito la capacità di pubblicare in 3D e ruotare liberamente i post. Ora questa capacità è stata ampliata con il supporto per il popolare tipo di file gITF 2.0.

Con questa novità si avranno ulteriori abilità a disposizione, come trame e illuminazione dettagliate. Gli strumenti che creano tali file possono ora essere caricati direttamente su Facebook, in 3D, in particolar modo su alcuni telefoni Sony. Tutti i prospetti di illuminazione sono supportati in un’ampia gamma di formati. Però gITF 2.0 resta il modo più semplice e immediato per gli utenti di trascinare i file direttamente su Facebook. Oltre a condividere i contenuti in gITF 2.0 in post fruibili, gli utenti possono persino portare il contenuto in spazi da condividere con i propri amici sul noto social network.

gITF 2.0 è il formato che permette di postare in 3D su Facebook.

Il formato gITF è stato sviluppato da Khronos Group, i pionieri dell’API Vulkan 3D. Il formato è fatto per essere facile da usare, compatto e ampiamente compatibile con un gran numero di strumenti. La seconda iterazione è stata introdotta a marzo 2017. Microsoft Paint 3D, integrato nell’Aggiornamento di Windows 10 dei creatori, è probabilmente il più diffuso tra gli strumenti e le interfacce che utilizzano in modo predefinito il formato gITF 2.0. Ora i modelli realizzati con tali strumenti possono essere pubblicati su Facebook senza elaborazioni aggiuntive.

Facebook prevede di includere supporti per una selezione ancora più ampia di formati di file 3D. Forse ancora più importante, comunque, Facebook lavorerà per rendere più facile per gli utenti condividere contenuti AR e VR sulla piattaforma aumentando il numero di modi in cui il contenuto 3D può essere importato e le possibili interazioni con esso. Secondo il comunicato stampa riguardo questa novità non ci sono date definite, ma il supporto per gITF 2.0 è certamente un passo nella giusta direzione.