WhatsApp: ecco le novità che arrivano per gli utenti con il nuovo aggiornamento

Alzi la mano chi non ha una foto profilo in bella mostra su WhatsApp. Tutti, ma proprio tutti noi, utilizziamo l’immagine in alto a sinistra per identificare la nostra personalità. In linea ai social, anche la piattaforma di messaggistica istantanea ha scelto – oramai tempo fa – di dotarsi di tale elemento riconoscitivo.

La foto profilo WhatsApp rappresenta un tratto oggi indispensabile della chat. A differenza di altri servizi social (Facebook, Twitter o Instagram) però questa rappresenta anche un pericolo non indifferente per milioni di utenti.

A causa della politica libertina in termini di sicurezza in auge su WhatsApp, non è possibile tenere sotto controllo la privacy della propria immagine profilo. Avere un’immagine visibile a tutti vuol dire esporsi a tentativi di “furto di personalità”.

Basti soltanto pensare che negli scorsi mesi si sono moltiplicati i casi di profili finti costruiti con immagini relative ad altri utenti. La maggior parte di questi profili fake serviva a malintenzionati per dar vita ad azioni di spam o di hackeraggio.

C’è una soluzione per la propria privacy?

L’unica azione che ci consente WhatsApp con la nostra foto profilo può aiutarci a preservare la nostra privacy. Andando nel menù Impostazioni e cliccando sulla voce relativa alla Privacy, potremo scegliere di impostare l’immagine profilo visibile esclusivamente ai nostri contatti.

In tal modo, sconosciuti che vengono a conoscenza del nostro numero di telefono non potranno rubare la foto per scopi non limpidi.