Smartphone alla guida, multa anche se l'auto è spenta
Smartphone alla guida, multa anche se l’auto è spenta

La strada è piena di automobilisti, che pur non potendolo fare, chiamano o chattano mentre guidano. Finalmente per ora in Francia, arriva una legge che ha lo scopo di eliminare il problema degli smartphone alla guida.

La multa infatti arriverà anche se l’auto è spenta e in prossimità della strada. La si può evitare solo in due casi.

In Francia arriva la multa anche se si utilizza lo smartphone su un’auto spenta

Ogni anno gli incidenti stradali dovuti all’uso dei telefonini aumenta sempre di più. Per questo motivo in Francia, la Corte di Cassazione ha disposto l’ordine di sanzionare qualsiasi automobilista con lo smartphone in mano, anche se l’auto è spenta a bordo strada con le quattro frecce di emergenza accese.

Questa è stata una misura molto drastica, però LeFigaro scrive: “veniva spesso confuso il significato di “auto in circolazione”, per il quale c’è il divieto di utilizzo dello smartphone, da quello di “auto in movimento“. Per la Corte di Cassazione, un veicolo fermo e con il motore spento può comunque essere considerato “in circolazione”.

Leggi anche:  Samsung: smartphone pieghevole ad inizio 2019, arriverà con nuove funzioni e sensori

L’automobilista colto sul fatto deve quindi essere multato anche se non si trova al centro della carreggiata. Ostruisce comunque il traffico. La multa la si evita solo in due casi: se si è fermi in un’area di sosta oppure se l’auto è in panne. In questi due casi l’automobilista può utilizzare il telefono per chiamare i soccorsi. Sicuramente è una decisione molto forte, però sicuramente eviterà molti incidenti causati dagli smartphone alla guida.