microsoft_surface_phone_render_concept_
Surface Phone, render

Microsoft ha depositato un brevetto davvero molto interessante, che somiglia particolarmente al tanto chiacchierato ed atteso Surface Phone. La domanda di brevetto è accompagnata dalla dicitura live hinge, ovvero Cerniera Viva: ciò fa presumere la presenza di due schermi, e la possibilità di aprire e richiudere perfettamente il device come se fosse un normale notebook.

Il dispositivo può essere utilizzato anche in una modalità ”piatta”, fruendo di un solo display:

Nell’immagine in alto, la componente di colore grigio posta al centro è la cerniera che collega i due schermi, la quale consente all’utente di regolare l’inclinazione di apertura. La cerniera è altresì realizzata in modo tale da passare inosservata se il dispositivo è aperto in modalità tablet.

Questa cerniera potrebbe anche permettere una rotazione fino a 360 gradi. Tale dispositivo dovrebbe avere infatti tre modi di apertura: chiuso con display esposto, 180 gradi – con entrambi gli schermi congiunti in modo da formare un display più grande, – o 360 gradi, con uno schermo su ciascun lato del dispositivo.

Leggi anche:  Microsoft lancia Skype 8.0: crittografia end-to-end e registrazione delle chiamate

Nel deposito del brevetto stesso, Microsoft ne descrive il suo potenziale come un “dispositivo multi-part”:

“I display dei telefoni cellulari sono aumentati in termini di dimensioni, al punto che molti di essi possono ora occupare quasi tutta la superficie frontale del telefono. In alcuni casi, un ulteriore aumento della dimensione del display potrebbe sminuire altre funzionalità dispositivi, come la sua portatilità”.

Come accennato, non è la prima volta che questo tipo di tecnologia è stata menzionata in altri brevetti. Come riportato da The Verge nel dicembre 2017, Microsoft lavora su queste “cerniere live” da un po’ di mesi, dunque il progetto dovrebbe essere oramai maturo. Che Surface Phone sia ormai alle porte?