WhatsApp: come recuperare i messaggi eliminati dai vostri contatti

Tutti nella propria rubrica hanno il contatto curioso di notizie, informazioni e cose personali. Con queste persone discutiamo su WhatsApp, ci scambiamo messaggi, spesso e volentieri organizziamo anche delle uscite. Alle nostre spalle però – e specialmente sui social – siamo bersaglio di questo o quel pettegolezzo.

Come stanare gli spioni su WhatsApp

Oggi vogliamo mostrare a coloro che ne hanno piene le scatole come fare a starare gli spioni su WhatsApp.

Come noto, la chat di messaggistica istantanea da mesi a questa parte si è aperta al mondo social. Attraverso l’immagine profilo, gli stati, le storie e l’ultimo accesso è possibile tracciare parte della nostra giornata e del nostro quotidiano.

A differenza di social come Instagram, Snapchat o anche Facebook, WhatsApp non offre opportuni strumenti di controllo.

La lista di chi osserva il nostro profilo

Sul Play Store di Google, però, ci sono delle opportunità fai da te da non lasciarsi scappare. Nelle ultime settimane sta riscuotendo molto successo l’applicazione, “Profile Tracker for WhatsApp“.

Leggi anche:  WhatsApp: metodo incredibile e legale per spiare chiunque facilmente

Il funzionamento di questa piattaforma è davvero elementare. Una volta effettuato il download, basta dare il consenso all’utilizzo delle informazioni in chat ed il gioco è fatto. Ogni qual volta un curioso guarderà le nostre storie e visualizzerà il nostro profilo, saremo in grado di identificarne il nome.

Niente più segreti quindi. In attesa che WhatsApp apra gli occhi sulla propria privacy, consigliamo a tutti coloro che si sentono spiati di utilizzare questo veloce sistema.