Stando a quanto emerso in Rete nel corso delle ultime ore, Xiaomi è pronta a presentare un nuovo dispositivo: Xiaomi Mi Max 3. Chiamarlo smartphone è riduttivo, poichè, grazie ad un design full-vision, potrebbe avere una diagonale di display da tablet.

Xiaomi Mi A1: gli hacker non possono lavorare sul device perchè il produttore non rilascia i sorgenti

La foto trapelata immortala il pannello posteriore, il quale sembra essere molto simile al Mi Max 2. La differenza principale è che il Mi Max 3 ha una dual fotocamera posteriore, che si trova in alto a sinistra. Il dispositivo racchiude poi un sensore di impronte digitali montato posteriormente, forse dovuto al fatto che troviamo un pannello full-vision.

In tutta onestà, ci chiediamo come quel sensore di impronte digitali posteriore possa essere raggiunto, date le dimensioni di Xiaomi Mi Max 3.

A parte il design, il leak getta luce sulle specifiche di Xiaomi Mi Max 3. In cima alla lista v’è un chipset Qualcomm Snapdragon 660: fascia medio alta dunque. Il Mi Max 2 è stato presentato con un 625, dunque rispetto alla passata generazione troviamo un sostanzioso upgrade.

Leggi anche:  Xiaomi Mi Mix 3 sarà lanciato il 15 settembre: cosa dobbiamo aspettarci

A completare il tutto troviamo MIUI 9 ed un prezzo di 1.000 yuan – molto improbabile! Il Mi Max 3 dovrebbe, a nostro avviso, esser presentato ad un prezzo di circa 1.500 yuan (233 dollari) / 1.600 yuan (249 dollari). Inoltre, dovremmo trovare un pannello da 6,99 pollici fullHD+ (2160 x 1080), assieme a 4GB di RAM e 64 GB / 128 GB di storage interno, che sarà – molto probabilmente – espandibile. Le dimensioni saranno per ovvi motivi più contenute rispetto all’attuale generazione.

La configurazione a doppia fotocamera sul retro è costituita da due sensori con risoluzione di 12MP, mentre sul frontale troviamo un sensore da 5MP. Un altro aspetto del Mi Max 3 che dovrebbe essere nettamente diverso rispetto suo predecessore è il design del display, come affrontato in precedenza. Un 18: 9, come Redmi 5 e Redmi 5 Plus.

Al momento non v’è una data di lancio, ma in caso di ulteriori novità non mancheremo di aggiornarvi.