Samsung Exynos 5G, il modem del futuro

Al CES 2018 di Las Vegas Samsung oltre la nuova linea di prodotti intelligenti per la casa avrebbe mostrato a porte chiuse il Galaxy X, lo smartphone con display pieghevole, ed il prototipo di modem 5G. Se del primo le indiscrezioni circolavano da tempo, su quest’ultimo a darne notizia oggi sono i colleghi di Business Korea.

LEGGI ANCHE: Wind Smart Edition 2018 con minuti, SMS e 10 GB a 8 euro è tutta nuova

Secondo quanto riportato, si tratterebbe del modem Exynos 5G che il produttore coreano dovrebbe presentare ufficialmente entro la fine di quest’anno. Con tutta probabilità questo chip caratterizzerà la scheda tecnica di Galaxy S10 e Galaxy X. Il modem funzionerebbe con bande al di sotto dello spettro minimo del 5G di 6 GHz e onde millimetriche.

Al momento è possibile raggiungere velocità di downlink, verso l’utente, fino a 5 Gbps ovvero 10 volte maggiori alle velocità offerte dalle reti LTE o 4G moderne. Samsung e l’operatore telefonico giapponese KDDI hanno dimostrato la propria tecnologia 5G su un treno in movimento appena un mese fa, raggiungendo una velocità di downlink di picco di 1.7 Gbps.

Leggi anche:  Samsung ci dirà come trattare la nostra pelle tramite la fotocamera (foto)

Il modem Exynos 5G è anche 5 volte più veloce dei chip disponibili sui più recenti top di gamma come lo Snapdragon X20 con i suoi 1.2 Gbps. Naturalmente, il chip è anche retrocompatibile con le vecchie tecnologie e può funzionare senza problemi su reti 4G, 3G e persino 2G.

Samsung dovrebbe integrare questo modem nei System On Chip Exynos in esordio nel 2019 anticipando Qualcomm ed il suo nuovo Snapdragon. In Italia lo sviluppo delle infrastrutture per garantire il 5G non conosce sosta con gli operatori telefonici impegnati a contendersi tra di loro il primo posto.