L’assistente virtuale di Samsung dotato di intelligenza artificiale, Bixby sarà in grado di identificare le calorie dei prodotti alimentari entro il prossimo futuro. Questo è quanto rivelato dal gigante tecnologico sudcoreano nel corso della conferenza tenutasi presso il Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas.

Tra le altre cose, presso il padiglione Samsung situato all’interno della fiera, è presente un’area demo dove è esposto il prototipo della nuova funzione. Lo smartphone sarà in grado di riconoscere diversi cibi, dal sushi al salmone alla bistecca, fornendo una stima del numero di calorie contenute al loro interno. La funzionalità è ancora in fase di sperimentazione ma l’azienda ha promesso che verrà lanciata globalmente nei prossimi mesi.

Samsung introduce una nuova funzione sul suo assistente Bixby

Come tutte le novità tecnologiche è necessario prima sperimentare la nuova funzione, integrarla con nuove possibilità e migliorare il supporto esistente. Stando a quanto raccolto, al momento, la nuova funzione di Bixby presenta una quantità limitata di cibi che possono essere riconosciuti tramite la fotocamera. Inoltre, è necessario inquadrare il prodotto in maniera specifica altrimenti ild device non sarà in grado di capire di cosa si tratta. Le stime caloriche di Bixby verranno automaticamente salvate su Samsung Health, consentendo uno storico dei prodotti misurati.

Gli sforzi dell’IA di Samsung nel 2017 sono stati ampiamente focalizzati sul processo di costituzione di Bixby come degno concorrente all’Assistente Google, ad Alexa ed a Siri. Vedremo se questa nuova funzionalità permetterà all’assistente virtuale del colosso sud-Coreano di stare al passo con la concorrenza. Non abbiamo ancora informazioni su quando la nuova funzionalità arriverà anche nel nostro paese, visto che Bixby non è ancora completamente disponibile.