Google sembra sempre più puntare su Chrome OS, rilasciando un aggiornamento per il sistema operativo. Parliamo di Chrome OS 63, già in roll-out sui Google Pixelbook e Samsung Chromebook Pro e Plus – canale stabile.

Sul canale stabile, Acer Chromebook 11, HP Chromebook 11 G5 EE e Mecer V2 sono gli unici Chromebook rimasti ancora basati su Chrome OS 62.

Questo aggiornamento non vanta nuove funzionalità, ma si concentra sulla installazione di una vasta serie di patch di sicurezza e correzioni di bug. vulnerabilità e rischi per la sicurezza; in particolare, segnaliamo la tanto attesa Patch per la criticità Meltdown, la quale interessa tutti i processori Intel e ARM.

Tutte queste vulnerabilità saranno presto fixate anche per Android: Google ha infatti comunicato di essere a lavoro per patchare tali criticità.

Leggi anche:  Google Pixel Slate si mostra in alcune nuove immagini

Chrome OS 63 è disponibile nel canale Beta già da qualche tempo, e Chrome OS 64 è già in sviluppo; il rilascio è atteso per il prossimo mese. Nel canale Dev,  a versione 65 è già in lavorazione.

Chrome OS 64 migliora altresì la capacità multitasking del sistema operativo, oltre a ottimizzare varie applicazioni Android scaricabili da Play Store. Chrome OS 65, nel frattempo, si prepara a passare su canale Beta, e ancora una volta, non porterà con sé nuove funzionalità ma si concentrerà su sicurezza e ottimizzazione della user experience. L’OS è attualmente in test su Google Pixelbook, a fianco di Fuchsia OS.