Mentre il 2017 sta per concludersi, Google ha rivelato sul suo blog ufficiale quali argomenti sono stati più di tendenza tra le ricerche online degli utenti negli ultimi 365 giorni.

Unicorni

Gli unicorni hanno dominato il panorama della ricerca, rendendo tali creature mistiche le “mascotte non ufficiali” dell’anno. Tuttavia, il termine ha raggiunto l’apice con le ricerche nel famigerato periodo dello Starbucks Unicorn Frappuccino. Molteplici utenti hanno posto domande sulle indicazioni nutrizionali della bevanda o sulle rispettive calorie. Questa bevanda ha portato gli unicorni ad essere legati con ogni sorta di altro cibo. Gli utenti di tutto il mondo hanno infatti googlato qualsiasi cosa. Queste ricerche sono state principalmente effettuate a San Francisco, New York, Londra e Bengaluru.

“Come fare per…”

Superando gli unicorni e almeno una tendenza di YouTube all’anno, Google dichiara che “come fare” è indubbiamente tra le tendenze del 2017. Gli utenti hanno cercato come creare dozzine di varietà diverse di cose, quindi potrebbe non sorprendere il fatto che “Come togliere la melma dal tappeto?” è finito tra i primi 100 trend di tale lista.

Animali

Gli animali famosi sono stati tra le prime ricerche effettuate dalle persone nell’ultimo anno. La maggior parte dell’attenzione è stata rivolta a una giraffa incinta di nome April, che è diventata tendenza soprattutto in Alaska. Gli utenti hanno chiesto a Google quanto durano le gravidanze delle giraffe. Subito dopo, altro animale oggetto di molte ricerche è stato Fiona, un ippopotamo nato prematuramente. Oltre a questi due, ha fatto scalpore anche un vecchio cane da salvataggio di nome Marnie.

Meme

Gli utenti hanno anche cercato molti memes di svariate tipologie. Per il 2017, la compagnia dice che i primi cinque sono “Cash Me Outside”, United Airlines”, “Elf on the Shelf “,”What in Tarnation?” e “Mocking SpongeBob”.

Acronimi

Infine, Google sottolinea che quest’anno ci sono state tante ricerche di traduzioni di acronimi, soprattutto in altre lingue. Gli acronimi, come i meme, tendono a fare spesso tendenza, quindi non dovrebbe essere troppo scioccante il fatto che molte persone passino il tempo a cercare il significato di “GOAT” o “WTF” e così via.

Il 2017 ha visto anche diversi singoli di successo googlati. Essi hanno incuriosito gli utenti di Internet per capire cosa significa “despacito” o “bibia sii ye”, ad esempio. Ovviamente, è probabile che tutte queste tendenze varieranno, costantemente e rapidamente. Sarà interessante vedere quali saranno le tendenze del prossimo anno, poiché Google sta lavorando per portare i suoi strumenti di ricerca verso continui miglioramenti.