galaxy-note-8Non c’è dubbio che il Samsung Galaxy Note 8 sia uno dei migliori smartphone di questo 2017. Ha uno schermo difficile da soppiantare e una doppia fotocamera davvero capace di fare buoni scatti. Sembra che nemmeno stia trascinando con sé i ben noti problemi della batteria del suo predecessore, ma alcuni utenti stanno segnalando che il loro Note 8 letteralmente “muoia” dopo che la batteria si avvicina 0%.

Per metterti in una situazione difficile, nel caso non lo sapessi già, Samsung Galaxy Note 8 è il primo successore del catastrofico progetto Note 7 e della sua batteria, per così dire, esplosiva. Quello che sembrava uno dei migliori device al momento è stato un fiasco e Samsung ha ritirato tutti i terminali dal mercato. Da lì, è stata condotta una campagna pubblicitaria in cui si sono testate le batterie al limite delle prestazioni, per ottenere la fiducia del consumatore.

Samsung Galaxy Note non risponde dopo aver scaricato batteria

Alcuni utenti del forum ufficiale di Samsung negli Stati Uniti hanno segnalato il problema. Sembra che non si tratti di un caso isolato, poiché nel forum ci sono diversi commenti che indicano lo stesso problema. Non sappiamo se sia qualcosa di estensibile a tutta la linea Note 8 sul mercato; quindi, sarebbe molto più consono tenere regolarmente i propri dati su un’unità esterna. 

È vero che mentre il dispositivo ha una garanzia, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Inoltre, se capita, il produttore è solito trattare nel miglior modo possibile il proprio utente, come ha fatto con il suo Note “incendiario”. Ad ogni modo, è pur vero che ci sono sempre unità difettose, messe in vendita in un modo o nell’altro.

D’altra parte, il fatto che alcuni utenti abbiano questo problema denota che, in questo caso, è un caso generalizzato. Spendere cifre consistenti su un dispositivo mobile, scaricarlo allo 0% e rischiare che non si accenda, è qualcosa che non dovrebbe accadere in nessuna circostanza. Dovremo aspettare di vedere cosa la compagnia sudcoreana ha questa volta in mente per confrontarsi con questa nuova problematica.

Articolo precedenteXiaomi: in arrivo Yeelight Voice Assistant con Cortana di Microsoft
Articolo successivoWind: 5GB per 7 giorni a solo 1 euro. Ecco i dettagli dell’offerta
Federica Vitale
Federica Vitale nasce come web writer convinta e le sue passioni, sin da bambina, si sono rivelate la carta e la penna. Laureata in Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Perugia, ha conseguito la laurea in Lingue e Letterature Straniere nel 2003 e ha proseguito gli studi laureandosi nuovamente nel 2007 in Scienze e Tecniche della Comunicazione, presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Viterbo, dove ha collaborato come cultore della materia per la cattedra di Linguaggi Audiovisivi. Il suo percorso formativo e la sua passione per il cinema e la letteratura l’hanno portata a specializzarsi nell’analisi della produzione letteraria e delle sue trasposizioni cinematografiche. Ha pubblicato il libro 'L’universo africano di Karen Blixen'. Ama scrivere ed esprimersi anche attraverso la fotografia poiché le piace vivere il mondo a 360°. La passione per l’immagine e per le parole si riassumono nella creazione dell’articolo.