galaxy s8 wireless

Samsung è stata la prima azienda ad introdurre la ricarica wireless, ai proprio dispositivi mobili top di gamma. Infatti questa tecnologia apparve durante la presentazione del Samsung Galaxy S6. Questa novità consiste di una base che è acquistabile a parte, che viene chiamata Samsung Wireless Charger.

Per poter ricaricare il dispositivo, si deve appoggiare questo ultimo sulla base e cosi sarà possibile ricaricare il vostro dispositivo senza collegare ad esso nessun cavo. Questo sistema di ricarica era già presente, anche all’interno delle nostre case, come lo spazzolino ricaricabile di Oral B.

Quindi questo sistema di carica risulta essere un ottima invenzione in quanto rende più semplice l’atto di collegamento del proprio dispositivo alla presa per ricaricarlo. Unica pecca di questo sistema è che la carica risulta essere molto lenta rispetto ai nuovi caricatori presenti in commercio. Ora con il passar del tempo questo sistema, viene utilizzato anche da altre aziende per i propri dispositivi, o addirittura, questi sistemi sono stati anche introdotto in alcuni modelli di auto.

Infatti molte auto possiedono una piccola base di appoggio di smartphone e mentre si guida, esso viene ricaricato, senza dover avere fili penzolanti all’interno dell’auto. Quindi possiamo affermare che questo nuovo tipo di caricatore, è molto utile per utenti che passano molta parte della giornata in un unico luogo, quindi per chi lavora in ufficio, lascia il proprio dispositivo sulla scrivania, ed esso si tiene sempre carico.

Da quest’anno in particolare, anche l’azienda marchiata mela morsicata, ha introdotto per la prima volta la ricarica wireless sui propri iPhone. Mentre questa tecnologia, la apple la usava per poter caricare gli Apple Watch. Però per il caso degli iPhone, per usufruire di questa tecnologia, è necessario acquistare la base di ricarica Wireless.

Leggi anche:  Xiaomi pronta a far partire la beta di Android 9 Pie sui Mi Mix 2S

Ritornando a Samsung, pare che ci siano dei problemi, riguardanti la ricarica wireless sui suoi Samsung S8 e S8 plus. Si infatti, pochi giorni fa sono apparsi sul forum dedicato ai possessori di dispositivi Samsung, alcuni problemi riguardanti il mal funzionamento di questa wireless charger. Più in particolare, si è notato che mettendo il proprio dispositivo in posizione verticale, quindi in posizione Dock, esso non viene più ricaricato. Mentre se si lascia in posizione orizzontale, il dispositivo continua a ricaricarsi. Ora quello che c’è da capire è, se il problema risiede all’interno del proprio smartphone, o il problema è la wireless charger.

Se il problema è davvero all’interno dei nuovi smartphone, vuol dire che di nuovo Samsung si ritrova ad affrontare dei richiami, come è successo con il Note 7, facendo perdere molti clienti. Mentre se il problema è effettivamente posto all’interno dei caricatori wireless allora la spesa dei richiami risulta essere nettamente inferiore, rispetto a quanto detto prima. Però l’unico riscontro che fa star tranquilla Samsung è che inserendo il proprio smartphone all’interno della DeX station, che ha lo stesso metodo di caricamento, non vi si presentano nessun problema. Quindi di conseguenza, il vero problema risiede all’interno dei Wireless charger.